Arezzo, muore a 69 anni due giorni dopo la prima dose di vaccino: aperta inchiesta, eseguita l'autopsia

Arezzo, muore a 69 anni due giorni dopo la prima dose di vaccino: aperta inchiesta, eseguita l'autopsia
Corriere di Arezzo ECONOMIA

Luca Serafini 05 maggio 2021 a. a. a. E’ morto a 69 anni due giorni dopo aver ricevuto la prima dose di vaccino Pfizer.

Successivamente ha accusato i disturbi: tremore in tutto il corpo, fino a quando la situazione è precipitata nella notte tra giovedì e venerdì con il decesso avvenuto il 30 aprile.

Per la prima dose, sono in tutto 80.666 i cittadini che si sono sottoposti all'inoculazione: 47.677 hanno ricevuto il Pfizer, 26.749 l'AstraZeneca, 975 il Johnson & Johnson e 5.265 il Moderna

Il 69enne prima dell’iniezione non sembra fosse in cattive condizioni di salute e la situazione generale non era in conflitto con la vaccinazione. (Corriere di Arezzo)

Su altri giornali

Per evitare che la situazione potesse degenerare, visti gli insulti e le minacce verbali agli operatori sanitari, il direttore generale Verdoliva ha chiesto un intervento delle forze di polizia, peraltro già presenti, al fine di sedare le proteste” Napoli, 4 maggio 2021 – Un gruppo di 60enni, pretendendo di essere vaccinato con i sieri Pfizer o Moderna e non con AstraZeneca, avrebbe insultato e minacciato alcuni medici in servizio in un hub di Napoli. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Che si occuperà di visionare i dati presentati dall’azienda, ma anche i risultati dello studio clinico attualmente in corso sugli adolescenti a partire dai 12 anni. unque è lecito prevedere che a giugno anche i ragazzi potranno accedere alla campagna di profilassi anti Covid. (ilmessaggero.it)

Per quanto riguarda l'immunità, ha ricordato, «abbiamo dati su 6 mesi, a breve avremo i dati per ulteriori altri 6 mesi di osservazione degli individui arruolati nello studio I possibili effetti collaterali nella fascia 12-15 anni ha precisato, «sono sovrapponibili a quelli della fascia 16-25 anni, febbre dolore al sito di iniezione, dolori articolari». (ilmattino.it)

Vaccino anti-Covid ai malati di tumore: due dosi di Pfizer per avere efficacia

Nel giro di 3 o 4 settimane dovrebbe arrivare anche l’approvazione dell’Ema. Il vaccino Pfizer per i ragazzi "è esattamente lo stesso di quello somministrato nelle fasce di età più alta. (Sky Tg24 )

Arezzo, 5 maggio 2021 - Aveva ricevuto la fatidica vaccinazione solo pochi giorni fa: una prima dose di Pfizer, quindi il prodotto considerato in assoluto più sicuro tra quanti vengano utilizzati nella campagna in corso. (LA NAZIONE)

«Lo studio indica che due dosi sono meglio di una per dare immunizzazione - sottolinea Giordano Beretta, presidente nazionale dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom) e responsabile dell'Oncologia Medica all'Humanitas Gavazzeni di Bergamo -. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr