Mario Rosario Morelli eletto nuovo presidente della Corte costituzionale

Mario Rosario Morelli eletto nuovo presidente della Corte costituzionale
AGI - Agenzia Italia AGI - Agenzia Italia (Interno)

Eletto dai magistrati di Cassazione, è entrato alla Consulta - di cui è vicepresidente - il 12 dicembre 2011.

Presidente di sezione della Cassazione, è stato il giudice relatore della sentenza del 2018 sul caso di Eluana Englaro.

L'8 marzo 2018 è stato nominato vicepresidente della Corte costituzionale e riconfermato l'11 dicembre 2019.

Il giudice Mario Morelli ha redatto 184 decisioni dal suo ingresso alla Corte costituzionale nel 2011 ad oggi. (AGI - Agenzia Italia)

Ne parlano anche altre fonti

Come primo atto Morelli ha nominato vicepresidenti Giancarlo Coraggio e Giuliano Amato, che nella stessa votazione hanno preso rispettivamente 5 e un voto. Mario Rosario Morelli è stato eletto, in seconda votazione e con 9 voti, nuovo presidente della Corte Costituzionale. (Il Riformista)

«In tre mesi non si può fare quello che si può fare in tre anni, ma assicura alla corte indipendenza», ha aggiunto. «Nella nomina del presidente della Corte Costituzionale c’è una lunga tradizione. (Quotidiano del Sud)

Per lui nove voti a favore, contro i cinque per Giancarlo Coraggio e un solo voto per Giuliano Amato. Mario Morelli, 79 anni, membro anziano della Consulta ed ex vice della presidente uscente Marta Cartabia, è stato eletto ieri a capo della Corte. (Il Riformista)

Morelli presidente della Consulta. Resterà in carica 3 mesi, è il giudice del caso Englaro: 'Tutelare…

Corte Costituzionale Morelli eletto presidente della Consulta: "Collegialità risposta a breve mandato" Resterà in carica per soli tre mesi perché il 12 dicembre scade il suo mandato di 9 anni. C'è una classe di diritti che noi dobbiamo far rispettare che nascono dal basso, richiesti dalla coscienza sociale. (Rai News)

Presidente di sezione della Cassazione, è stato il giudice relatore della sentenza del 2018 sul caso di Eluana Englaro; ha partecipato all'istruttoria dell'unico processo penale costituzionale per reati ministeriali (processo 'Lockheed'). (QUOTIDIANO.NET)

Non è la prima volta di una presidenza breve alla Corte costituzionale. Esperto giuslavorista e in diritto della famiglia, in Cassazione è stato presidente della Terza sezione civile e direttore dell’Ufficio del Massimario. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr