Detenuti e familiari "furbetti" del reddito di cittadinanza: denunce in Calabria e Sicilia

Detenuti e familiari furbetti del reddito di cittadinanza: denunce in Calabria e Sicilia
Gazzetta del Sud - Edizione Calabria INTERNO

Tra i denunciati figurano anche detenuti per reati di particolare gravità quali associazione per delinquere, traffico e spaccio di stupefacenti, rapina, estorsione e furto, nonché violenza sessuale, pornografia minorile e maltrattamenti in famiglia.

I soggetti individuati con l’operazione «Sbarramento» sono stati segnalati a 14 uffici giudiziari di Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia, «per aver attestato fatti non corrispondenti al vero, utilizzato dichiarazioni o documenti falsi e omesso informazioni dovute, in particolare non aver comunicato la variazione del nucleo familiare». (Gazzetta del Sud - Edizione Calabria)

La notizia riportata su altri media

Tra questi, anche 22 persone sottoposte a misure cautelari personali o condannate in via definitiva per gravi delitti nei dieci anni precedenti la richiesta del sussidio. Salerno, scoperti 24 "furbetti" del reddito di cittadinanza Dovranno restituire 50mila euro. (Ottopagine)

Il nuovo Decreto Sostegni, approvato qualche giorno fa dal Governo Draghi, ha inserito, tra le misure anti crisi, anche il nuovo Reddito di Emergenza per i mesi di marzo, aprile e maggio. La soglia è aumentata di ulteriori 5.000 euro per ogni componente del nucleo familiare diverso dal richiedente, fino a un massimo di 20.000 euro. (Qui Mesagne)

In sostanza, i detenuti e i loro familiari percepivano la somma omettendo di dichiarare lo stato di carcerazione che, di fatto, muta la composizione del nucleo familiare riducendone il numero. Le persone individuate sono state segnalate a 14 uffici giudiziari nelle Regioni di residenza di Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia, alla stessa Inps per la revoca del sussidio e il recupero del beneficio economico nonché alla procura regionale della Corte dei Conti per gli eventuali profili di danno erariale. (TorinoToday)

Nuovi Buoni spesa Covid con il decreto Sostegni

ACCEDI AL SERVIZIO SUL SITO INPS. I requisiti per accedere al beneficio:. Per ottenere il nuovo REm, Reddito di Emergenza, devono esserci tutti i seguenti requisiti:. • Valore del reddito familiare riferito alla mensilità di febbraio 2021 inferiore a una soglia pari all’ammontare del beneficio REm. (Gazzetta del Sud)

Il secondo, “Curiamo la nostra città”, coinvolgerà 40 beneficiari, impegnati nelle attività di manutenzione e cura delle aree verdi comunali; manutenzione e cura degli spazi verdi all’interno del cimitero, manutenzione negli uffici di proprietà comunale, inclusi gli edifici scolastici. (SalernoToday)

Ad esempio il Comune di Roma ha previsto la presentazione delle istanze dei buoni spesa dal 09/03/2021 sino al 15 giugno 2021, con l’aiuto dei CAF Articolo aggiornato il 8 Aprile 2021 da Stefano Mastrangelo. (Insindacabili)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr