L'Ema dice sì ai vaccini Pfizer per i bambini dai 5 agli 11 anni

L'Ema dice sì ai vaccini Pfizer per i bambini dai 5 agli 11 anni
Termoli Online SALUTE

L’efficacia del vaccino è stata sperimentata su 2mila bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni che non presentavano segni di infezione precedente.

L’agenzia del farmaco ha dato il via libera alla somministrazione del vaccino Pfizer anche ai bambi dai 5 agli 11 anni.

Anche in Molise si registra il cluster di Guglionesi dove, per la maggior parte, si tratta di bambini della scuola dell’Infanzia e della scuola Primaria

La decisione dell’Ema di dare il via alla somministrazione del vaccino nei bambini arriva in un momento in cui, proprio i bambini, risultano essere i soggetti più vulnerabili al Covid-19 a causa della mancanza di una copertura vaccinale. (Termoli Online)

Su altre fonti

Lo dice a LaPresse Giovanni Maga direttore istituto genetica molecolare del Cnr. (LaPresse) – Quella dell’Ema sulla vaccinazione per la fascia dei bambini 5-11 anni “era una decisione attesa che conferma la validità dei vaccini, ci sono studi robusti basati anche sulla casistica israeliana. (LaPresse)

"Avrei aspettato ancora a decidere" sul vaccino anti-Covid per i bambini di 5-11 anni. Solo, non credo che i dati a disposizione siano sufficienti per giustificare questa decisione. (Adnkronos)

La stessa cabina di regia coordinata da Franco Locatelli sprona a investire sulla comunicazione corretta dei benefici del vaccino. Le somministrazioni, come assicura il ministro alla Salute Roberto Speranza, cominceranno prima di Natale. (il Giornale)

Vaccini anti Covid-19 nei bambini: quali effetti collaterali?

Se nelle prossime ore l’Ema, l’Agenzia europea del farmaco, dovesse dare il via libera alla somministrazioni del siero anche per questa fascia d'età, in Italia il via libera potrebbe arrivare subito, già da lunedì 29 novembre. (iL Meteo)

(Adnkronos)

Negli Stati Uniti, i casi di COVID-19 nella fascia 5 e 11 anni rappresentano il 39% di tutti i casi di età inferiore ai 18 anni. Al momento, analizzando i dati americani, non si sono riscontrate miocarditi nella popolazione più giovane (5-11 anni). (Fondazione Umberto Veronesi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr