«Io, bergamasca nel mondo da quando avevo appena due anni»

L'Eco di Bergamo ECONOMIA

È il caso di Silvia Rota, 27 anni, originaria di Clusone, che fin da piccolissima ha iniziato a migrare.

A Neuchâtel ho frequentato la scuola materna e i primi anni delle elementari in francese, ma contemporaneamente anche i corsi di italiano organizzati dal Consolato, essendo così scolarizzata sempre nelle due lingue già da piccola.

Sempre per gli stessi motivi di lavoro, ci siamo poi spostati in Belgio nel 2002, a Bruxelles, dove ho proseguito il mio percorso scolastico in francese, frequentando il Lycée français Jean Monnet dalla quarta elementare fino alla maturità»

«Io, bergamasca. (L'Eco di Bergamo)

Se ne è parlato anche su altri media

«I dati parlano chiaro - sottolinea il direttore generale di Ats Bergamo, Massimo Giupponi -: la fascia di popolazione più vulnerabile è proprio quella over 60 e i cittadini lombardi appartenenti a questa fascia e non ancora vaccinati sono il 21,7% Ats: «Ma è la fascia di popolazione più vulnerabile» Sabato in ogni centro si sarebbero presentate una decina di persone in tutto, ma i dati precisi si avranno domenica, al termine del quarto e ultimo, per ora, «Astraday». (L'Eco di Bergamo)

Riaperture. Con la zona bianca hanno facoltà di riaprire i battenti le attività che, se fosse rimasta la zona gialla, potevano ripartire il 15 giugno o l’1 luglio Per gli spostamenti verso le seconde case o per le visite ad amici o parenti si vedano le FAQ specifiche. (BergamoNews.it)

Covid in Lombardia: 255 nuovi casi, a Bergamo sono 38 Con 36.238 tamponi eseguiti è di 255 il numero di nuovi positivi al Coronavirus registrati in Lombardia sabato 12 giugno, una percentuale dello 0,7% uguale a venerdì. (L'Eco di Bergamo)

Poi il prezzo del caffè si è ‘congelato’, mentre i costi nel frattempo sono raddoppiati. Quanto costa un caffè a Bergamo? (L'Eco di Bergamo)

“Bisogna sfatare il luogo comune secondo cui il prezzo di una tazzina di caffè dovrebbe essere uguale in tutti i bar – aggiunge Oscar Fusini, direttore di Ascom Confcommercio Bergamo -. Poi il prezzo del caffè si è ‘congelato’, mentre i costi nel frattempo sono raddoppiati. (BergamoNews.it)

«Fino all’entrata in vigore dell’euro il prezzo della tazzina è sempre rimasto ancorato al costo del quotidiano — sottolinea Giorgio Beltrami, presidente gruppo Caffè Bar e Gelaterie Ascom Confcommercio Bergamo e consigliere Fipe nazionale —. (Corriere Bergamo - Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr