Saipem, Caio: 'Nuovo piano è maratona, più resilienza per sviluppo sostenibile'

Adnkronos ECONOMIA

Il nuovo piano strategico di Saipem "non è uno sprint da cento metri, è una maratona".

Lo ha detto l'amministratore delegato di Saipem, Francesco Caio, in conferenza stampa per la presentazione dei conti del terzo trimestre e del piano strategico al 2025

Il piano di riduzione costi che abbiamo già attivato è un elemento importante per garantire uno sviluppo sostenibile", ha spiegato il manager.

Lo ha detto l'amministratore delegato di Saipem, Francesco Caio, in conferenza stampa per la presentazione dei conti del terzo trimestre e del piano strategico al 2025. (Adnkronos)

La notizia riportata su altri giornali

La società di ingegneristica ha segnalato che il piano ha l’obiettivo di ridurre la base costi complessiva di circa 100 milioni di euro nel 2022, che saliranno progressivamente a circa 300 milioni annui a regime nel 2025. (SoldiOnline.it)

Lo stesso rating è stato confermato da da Intesa Sanpaolo, con un target price a 2 euro. Saipem, il giudizio degli analisti sul titolo. Di fronte al crollo del titolo di ieri, il Ceo di Saipem, Francesco Caio, ha spiegato: “E’ il mercato che decide. (Wall Street Italia)

Bene anche Unicredit (+0,58% a 11,492 euro) anch'essa protagonista di una trimestrale oltre le attese e revisione al rialzo della guidance Dal fronte macro parziale delusione dal PIL statunitense, cresciuto a un tasso annualizzato del 2% nel terzo trimestre del 2021, in forte decelerazione dalla crescita del 6,7% registrata nel secondo trimestre. (Finanzaonline.com)

Dal fronte macro parziale delusione dal PIL statunitense, cresciuto a un tasso annualizzato del 2% nel terzo trimestre del 2021, in forte decelerazione dalla crescita del 6,7% registrata nel secondo trimestre. (Yahoo Finanza)

Per fare questo occorre unae un'operazione di, che rappresenta un "punto fondamentale" della nuova strategia.La nuova Saipem - ha aggiunto Caio - si propone anche diche si è data e di supportare il percorso didei suoi clienti. (Teleborsa)

Tim e Saipem pesanti in Borsa dopo i conti. I numeri del primi nove mesi del 2021 affondando i titoli a Piazza Affari. TIM UTILE NETTO IN CALO. L’utile netto del gruppo Tim nei primi nove mesi del 2021 si attesta a 22 milioni di euro, in netto calo rispetto ai 1,178 miliardi di euro dello stesso periodo del 2020. (Yahoo Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr