La Turchia rischia di diventare l’Argentina dell’Egeo

La Turchia rischia di diventare l’Argentina dell’Egeo
Domani ECONOMIA

Lo ha dichiarato lo stesso presidente, in un videomessaggio trasmesso in occasione del vertice Turchia 2023 organizzato da Turkuvaz Media

La Banca centrale ha detto martedì che potrebbe farlo solo in determinate condizioni di «eccessiva volatilità».

Entro la fine dell’anno la Turchia potrebbe raggiungere una crescita a doppia cifra.

Una previsione che potrebbe portare la Turchia a diventare l’Argentina dell’Egeo e costringere il paese a chiedere assistenza al Fondo monetario internazionale. (Domani)

Se ne è parlato anche su altri giornali

“Dobbiamo valutare l’economia turca da una prospettiva più ampia, invece che da una più ristretta che prende in considerazione solamente i tassi di cambio”, ha detto Nebati su Twitter. (Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Stefano Bernabei, michela. (FX Empire Italy)

Ascolta la versione audio dell'articolo. 2' di lettura. Chissà se il nuovo, roboante, tonfo della lira turca farà piacere a Erdogan. L’oggetto del contendere è la politica monetaria della Banca centrale turca, che secondo il «Sultano» deve essere il più possibile espansiva per favorire crescita economica e occupazione. (Il Sole 24 ORE)

"Questo esperimento irragionevole che non ha alcuna possibilità di successo deve essere abbandonato immediatamente, con il ritorno a delle misure che possano difendere il valore della lira turca e la prosperità della popolazione" ha twittato Tumen Il logo della Banca centrale turca ad Ankara. (Investing.com)

Perché la lira turca sprofonda e quale lezione ci offre Ankara

La lira turca è in caduta libera. È relativamente facile spiegare perché la lira turca è crollata di oltre il 40% quest’anno e di oltre il 300% negli ultimi 15 anni. Ora, mentre la lira turca si è stabilizzata, alcuni analisti ritengono che la situazione potrebbe peggiorare presto. (Invezz)

Il leader turco non ha nemmeno risparmiato attacchi a quanti criticano la politica economica impressa dal governo e dall’Akp (Partito di giustizia e sviluppo). Il presidente insiste sui tagli dei tassi e le esportazioni per “vincere la guerra di indipendenza economica”. (Corrispondenza romana)

Le origini della crisi della lira turca. Il punto di svolta si ebbe nel 2016. Tuttavia, la credibilità di istituzioni come Federal Reserve, BCE o Banca d’Inghilterra non è neppure paragonabile a quella di entità come la banca centrale turca (Investire Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr