Manovra, si sblocca lo stallo. I relatori saranno tre: Pesco (M5s), Errani (Leu) e Rivolta (Lega)

Manovra, si sblocca lo stallo. I relatori saranno tre: Pesco (M5s), Errani (Leu) e Rivolta (Lega)
Il Fatto Quotidiano INTERNO

I relatori al testo saranno tre: il presidente della commissione Bilancio, Daniele Pesco del Movimento 5 stelle, e i due vicepresidenti, Vasco Errani di Liberi e uguali ed Erica Rivolta della Lega.

Una soluzione, quella a tre, che però non è piaciuta ai senatori di Forza Italia che così hanno deciso di abbandonare i lavori.

I primi due partiti spingevano per Errani, mentre i pentastellati – in testa la neo-capogruppo Maria Domenica Castellone – insistevano su un proprio nome o in alternativa sulla formula a tre relatori, quella che poi è prevalsa. (Il Fatto Quotidiano)

Su altri giornali

I relatori al testo saranno tre: il presidente della commissione Bilancio, Daniele Pesco del Movimento 5 stelle, e i due vicepresidenti, Vasco Errani di Liberi e uguali ed Erica Rivolta della Lega. Sono molto soddisfatto”, ha detto Pesco al termine dell’ufficio di presidenza della Commissione che ha preso la decisione. (Il Fatto Quotidiano)

I capigruppo al Senato di Pd, M5S e Leu si vedranno per verificare la possibilità di superare l'impasse sul relatore della manovra. 23 novembre 2021 a. (LiberoQuotidiano.it)

Secondo i dem, l'ipotesi 3 relatori (uno di centrosinistra, uno di centrodestra e uno dei 5 Stelle) sarebbe stata tolta dal tavolo. "Decidano loro che fare", spiegano i dem che interpretano 'l'impuntatura' M5S come uno strascico del caso Rai. (LiberoQuotidiano.it)

M5S s'impunta sui relatori alla manovra: "Ne vogliamo uno o avanti con Pesco"

(Adnkronos) - Il M5S terrà il punto, la linea dura, sulla nomina del relatore della manovra, nodo che verrà sciolto mercoledì alle 9.30 in ufficio di presidenza della Commissione Bilancio del Senato. Al fotofinish - dopo la 'fumata nera' di giovedì scorso - considerando che proprio mercoledì la manovra verrà incardinata nella commissione di competenza. (LiberoQuotidiano.it)

Oggi a Palazzo Madama si sono susseguite le riunioni dei 5 Stelle, al centro anche il 'dossier' legge di bilancio. E non è escluso che il cofondatore del Movimento 5 Stelle - atteso a Roma nelle scorse settimane - possa far sentire la sua voce anche su temi di politica interna (Adnkronos)

Una decisione mal digerita da una parte consistente dei gruppi parlamentari e che va disinnescata prima che possa diventare ancor più esplosiva “Stiamo lavorando per arrivare a una sintesi, mi auguro ovviamente che si giunga a una convergenza di intenti”, dice la capogruppo M5S al Senato, Mariolina Castellone. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr