Ecco le 3 strade per Mps (nessuna porta a Unicredit) - Startmag

Startmag Web magazine ECONOMIA

A noi, come sindacato, spetta il compito di vigilare su tutti i passi del gruppo e di tutti i gruppi bancari, soprattutto dopo l’estate, quando Orcel presenterà il nuovo piano industriale.

Per noi è fondamentale il rispetto del contratto nazionale, la gestione dello smart working e le nuove forme di digitalizzazione.

Non c’è scritto da nessuna parte che Unicredit debba rilevare il Monte dei Paschi di Siena

Alcuni alti dirigenti di importanti gruppi bancari tendono sempre, con estremo cinismo, non solo a considerarsi i più furbi e i più intelligenti dell’universo con l’unico obiettivo di utilizzare sempre tutti. (Startmag Web magazine)

Su altre fonti

I conti del secondo trimestre 2021 delle banche italiane ripeteranno il copione del primo trimestre con un indizio sulla qualità degli asset. Oggi perde il 4,07%, più di Banco Bpm (-3%), Unicredit (-3,74%), Intesa Sanpaolo (-3,36%), Mediobanca (-2,73%) e Mps (-2,67%). (Milano Finanza)

Il risparmio amministrato ha attirato una raccolta di 1,17 miliardi rispetto ai 95 milioni del secondo trimestre 2020", ricorda Banca Akros. Quindi crediamo che i numeri del secondo trimestre avranno un impatto positivo sull'azione (Milano Finanza)

Equita sim ha confermato il rating buy e il target price di 2,4 euro sul titolo. Gli analisti vedono il recupero dei livelli pre-Covid per Ovs e la possibilità di consolidare il mercato domestico dell’abbigliamento piuttosto visibile e non riflesso nei multipli di mercato. (Milano Finanza)

Il recente movimento di discesa dei tassi reali appare, dunque, disallineato con i fondamentali economici. In sostanza, "a sostenere le valutazioni azionarie sono ancora i tassi reali, in tale contesto la variabile determinante da monitorare", hanno proseguito Delitala e Piersimoni. (Milano Finanza)

In sostanza, "a sostenere le valutazioni azionarie sono ancora i tassi reali, in tale contesto la variabile determinante da monitorare", hanno proseguito Delitala e Piersimoni. A guidarlo è stata piuttosto la dinamica dei flussi di liquidità immessi nel sistema dalla Fed, la volatilità dei quali ha influenzato la volatilità dei tassi reali negli ultimi mesi. (Notizie - MSN Italia)

L'utile lordo è stimato a 367 milioni e l'utile netto a 243 milioni, in leggero aumento dai 239 milioni dello stesso periodo 2020. Al momento a Piazza Affari il titolo della società guidata da Matteo Del Fante segna un rialzo dello 0,43% a 10,55 euro (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr