Ddl Zan, Coletta invita Fedez a Latina

Ddl Zan, Coletta invita Fedez a Latina
Il Messaggero INTERNO

Ti lancio una proposta: organizziamo insieme a Latina un concerto a sostegno del ddl Zan.

Alcuni commenti sotto il suo post sono violenti: «Prendo le distanze da quei commenti: rispetto l'altrui pensiero, e non concepisco la violenza, né la negazione del pensiero dell'altro.

E ringrazio Fedez di avere riportato all'attenzione nazionale il ddl Zan: è gravissimo che stia trovando così tanti ritardi e contrasti da molte forze politiche italiane per la sua approvazione»

Il sindaco del capoluogo pontino, Damiano Coletta, la lancia dal proprio account Fb ufficiale, ieri, con un post di pochissime parole, netto e chiaro: «Caro Fedez, solidarietà per quello che è successo. (Il Messaggero)

Su altri media

È la mia traduzione del primo verso: here’s to you Nicola and Bart /rest forever in our heart. E ancora: Che meraviglioso ricordo Gianni Morandi che anche lui ha cantato Sacco e Vanzetti: “Se morire vuol dire lottar la vostra morte la regaliamo all’uomo che un uomo non è. (Nicola Porro)

Il sindaco del capoluogo pontino, Damiano Coletta, la lancia dal proprio account Fb ufficiale, ieri, con un post di pochissime parole, netto e chiaro: «Caro Fedez, solidarietà per quello che è successo. (Il Messaggero)

E ora il Pd spera nello scatto finale per procedere più spediti nell’ultimo miglio e riuscire ad approvare la legge contro l’omofobia. (La Stampa)

Caso Fedez, Ostellari rompe il silenzio: la replica sul ddl Zan

Ma in cosa consiste il disegno di legge divenuto popolare nella giornata della festa dei lavoratori? Cosa propone il ddl Zan. In assoluto, il ddl si propone di prevenire e contrastare la discriminazione e la violenza basate sul sesso, sul genere, sull’orientamento sessuale, sull’identità di genere o sulla disabilità (Tecnica della Scuola)

Continua a destare scalpore la questione innescata dal rapper Fedez dal palco del primo maggio sul ddl Zan e le accuse di censura lanciate alla Rai. Il 'caso' Fedez. Continua la bagarre innescata da Fedez dal palco del primo maggio. (Studio Cataldi)

Continuando a parlare dell’iter burocratico, “quando un testo di legge viene assegnato ad una commissione deve essere congiunto con altri documenti sulla stessa materia. “Fedez racconta una storia non esatta perché non sa o non può sapere tutto”, ha replicato Ostellari in un’intervista al Corriere della Sera. (Virgilio Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr