Vaccini, Figliuolo dà ok alle dosi in vacanza, scatta il piano Liguria-Piemonte

Vaccini, Figliuolo dà ok alle dosi in vacanza, scatta il piano Liguria-Piemonte
La Repubblica INTERNO

Via libera alla seconda dose in vacanza: lo ha appena annunciato, a "24 Mattino" su Radio24, il commissario per l'emergenza Covid, generale Francesco Paolo Figliuolo.

Al presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, che, a nome dei governatori, aveva ufficializzato la richiesta, "ho appena scritto la risposta, è positiva", ha confermato Figliuolo.

E dunque scatta il piano che la Liguria e il Piemonte avevano già preparato per vaccinare i propri residenti che si recano, per periodi prolungati di vacanza, nell'altra regione: il presidente della Liguria, Giovanni Toti e da quello piemontese Alberto Cirio avevano firmato, prime due regioni in Italia, un protocollo operativo da cui poi era partita la richiesta di estensione della pratica anche da

(La Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri media

Impegno con Regioni per seconda dose in vacanza. Il commissario straordinario per l’emergenza Covid ha ribadito: “C’è già flessibilità nella prenotazione della seconda dose per non farla coincidere con il periodo delle vacanze. (BlogSicilia.it)

I presidi dovranno «rendere sicura la permanenza a scuola dei bambini e dei ragazzi che sceglieranno di non vaccinarsi» ammonisce. E non è detto che non arrivino ulteriori autorizzazioni per arrivare ai 6 anni. (Il Giornale di Vicenza)

Ansa. Il commissario ha spiegato che le vaccinazioni con il tempo si sposteranno dagli hub - prossimi alla chiusura (il Lazio li sospenderà già ad agosto) - a ospedali, medici di base, farmacie e punti aziendali. (Sky Tg24 )

Vaccino anticovid e vacanze: ora si può spostare la data della seconda dose

La terza dose con Pfizer da gennaio 2022. Intanto dalle parti della struttura commissariale si ragiona su un'altra tematica sul tavolo, ovvero quella della terza dose di vaccino, soprattutto per i soggetti più fragili. (RavennaToday)

Dopo le fughe in avanti delle Regioni che si sono organizzate con accordi bilaterali e il richiamo di Figliuolo, arriva dunque il via libera. È chiaro che servirà tempo per mettere in pratica quanto proposto al generale nei giorni scorsi, ma non si sa ancora in che modo sarà possibile effettuare una prenotazione fuori Regione. (Fanpage.it)

Arriva anche in Emilia-Romagna la possibilità per i cittadini di spostare l’appuntamento per la seconda dose di vaccino anti coivd-19. Deve essere inoltre possibile modificare la data e la sede per l’appuntamento della sola seconda dose compatibilmente con gli intervalli previsti tra le due somministrazioni. (RiminiToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr