ULTIM'ORA - Covid, Governo lavora a nuovo decreto. Domani la cabina di regia, ma il green pass divide

ULTIM'ORA - Covid, Governo lavora a nuovo decreto. Domani la cabina di regia, ma il green pass divide
Tutto Atalanta INTERNO

Non si annuncia facile per il Governo varare in settimana il nuovo decreto anti-Covid, con la maggioranza divisa su vaccini e green pass: martedì la cabina di regia.

Ancora in rialzo i contagi: il tasso di positività nazionale sale a 1,9.

Scontro tra Salvini e Letta sul pass.

Scontro tra Letta e Salvini sul green pass la certificazione verde.

Vaccini, il 50% della popolazione sopra i 12 anni è immunizzata con due dosi

(Tutto Atalanta)

La notizia riportata su altre testate

"A titolo personale, dico che va considerato seriamente anche il Green Pass per mangiare al chiuso nei ristoranti. L'Esecutivo lavora su un provvedimento che coniughi libertà di movimento e apertura delle attività economiche in sicurezza, stante anche la nuova progressiva impennata dei contagi. (LeccoToday)

In parole povere chi è vaccinato potrà accedere liberamente ad aerei, treni, eventi, ristoranti, palestre e piscine al chiuso. Ecco allora che l’esecutivo di Roma sta pensando un nuovo decreto emergenza che vedrà protagonista assoluto il green pass rilasciato – in linea con l’Ue – solo con la seconda dose effettuata. (Radiogold)

La cabina di regia del governo, in programma tra martedì e mercoledì prossimo, definirà le regole per l’utilizzo del Green Pass. Sul Green Pass, è scontro tra le varie forze politiche. (Scuolainforma)

Green Pass, Decreto Covid 26 luglio/ Verbale Cts: 2 dosi vaccini, convincere over-60

I nuovi parametri potrebbero "salvare" l'economia del Paese e non complicare l'andamento epidemiologico. Al momento gli ospedali delle Regioni italiane non presentano criticità nei ricoveri e nelle terapie intensive, dove la situazione è gestibile. (ilGiornale.it)

(Foto d’archivio Ansa). Servirà dunque il green pass per salire su bus e metro. (Blitz quotidiano)

Vaccini Covid, Iss "efficacia oltre 88% con due dosi"/ "Previene 97,3% ricoveri t.i." «L’idea è quella di pensare a una modulazione e gradualità a seconda del quadro della regione: si possono cioè prevedere intensificazioni dell’utilizzo del green pass a seconda della situazione», ha spiegato il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, parlando all’ANSA. (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr