“In Veneto c’è emergenza democratica”: dopo il caso Crisanti le opposizioni accusano Zaia

“In Veneto c’è emergenza democratica”: dopo il caso Crisanti le opposizioni accusano Zaia
Il Fatto Quotidiano INTERNO

Sulla vicenda Zaia è intenzionato a disertare il consiglio regionale, limitandosi ad andare in Commissione Sanità assieme ai tecnici.

In vista dell’audizione del governatore Luca Zaia in Commissione Sanità per spiegare la gestione sanitaria della Regione durante la seconda ondata, le minoranze sono andate all’attacco del presidente leghista.

Hanno annunciato la proposta di istituire una commissione di inchiesta “sull’aumento in Veneto dei contagi e dei decessi”, da ottobre 2020 a marzo 2021. (Il Fatto Quotidiano)

Su altri giornali

«Chiuso il Consiglio andate in Procura e abbiate le palle di farmi una denuncia». Alcuni processi sono inspiegabili e non accetto in nessun modo che si accostino i decessi ad una nostra incuria. (VeneziaToday)

Dalla zona rossa di Vo’ ai tamponi rapidi, dall’acquisto dei respiratori alle decisioni difficili, prese in attimo nel bel mezzo della tempesta Covid. Il presidente Zaia ha ripercorso le tappe del Covid in Veneto: “Il 31 gennaio 2020 è nata la task force, che avrebbe dovuto decidere che fare se fosse arrivato il virus”. (la Nuova di Venezia)

A tenere banco è la bagarre post «Report», la trasmissione di Rai 3 che la settimana scorsa ha denunciato la gestione Zaia della seconda ondata di Covid, puntando il dito contro l’utilizzo dei tamponi rapidi giudicati inaffidabili e causa dell’impennata dei decessi tra novembre e dicembre. (L'Arena)

Commissione sanità, Zaia: «Se pensiate che abbia colpe, abbiate le palle di denunciarmi»

Nel frattempo, già prima della commissione, il consigliere regionale veronese Stefano Valdegamberi ha criticato la ricostruzione dei fatti trasmessa da Report, giudicandola faziosa Se verrà approvata l'autorizzazione sarà possibile seguire la diretta via web dal sito del consiglio regionale. (VeronaSera)

La campagna vaccinale anti covid è iniziata formalmente il 27 dicembre 2020 (data unica a livello europeo), con la somministrazione di 880 dosi. Stando agli ultimi dati, relativi alle 23.59 del 2 maggio, in Veneto sono state somministrate un totale di 1.792.114 dosi. (VeneziaToday)

Prima o poi lo verrò a sapere. Lo fa con un post su Facebook, dove scrive: «Luca Zaia chiede ai suoi avvocati (mesi fa ma la notifica mi giunge solo ora) di chiedere al giudice di indagare su di me nel caso qualcosa che probabilmente ho detto e che però non so cos’è (nell’atto non lo dicono) abbia recato offesa a lui. (L'Arena)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr