Il cambiamento climatico colpirà l’economia mondiale due volte di più del Covid-19: lo studio

Il cambiamento climatico colpirà l’economia mondiale due volte di più del Covid-19: lo studio
Fanpage.it INTERNO

Lo asserisce una ricerca Oxfam e dello Swiss Re Institute: la crisi dovuta agli effetti del gas serra sarà due volte più dura di quella causata dal Covid-19.

Il successo della Cop26 dipende dall'esempio che darà il Regno Unito: i propositi green del governo di Boris Johnson dovranno influenzare le scelte degli altri colleghi occidentali

Le economie dei paesi ricchi saranno colpite duramente dai cambiamenti climatici nei prossimi anni. (Fanpage.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

L’ultimo degli executive orders è stato firmato il 20 maggio, e riguarda l’obbligo di divulgazione degli impatti climatici dell’economia americana, e lo sviluppo di una nuova strategia federale di gestione dei rischi climatici finanziari. (La Repubblica)

Dei 203 ricorrenti della causa fanno parte 24 associazioni, 17 minori rappresentati in giudizio dai genitori e 162 adulti. Il primo contenzioso climatico della storia d’Italia è stato avviato di fronte al Tribunale Civile di Roma nei confronti della Presidenza del Consiglio dei ministri. (Corriere della Sera)

“Negli ultimi cinque milioni di anni, le superfici terrestri dell’Eurasia sembrano aver contribuito più attivamente al ciclo terra-atmosfera-oceano di quanto precedentemente riconosciuto. Le informazioni provenienti da questo archivio climatico terrestre più completo degli ultimi cinque milioni di anni forniscono una base molto preziosa per i futuri modelli climatici (MeteoWeb)

Per la prima volta nella storia la società civile fa causa allo Stato italiano: “È inadempiente nel…

Per questo è necessario agire ora, per contenere il surriscaldamento globale entro i limiti fissati dall’Accordo di Parigi. Le perdite economiche dovute alla crisi climatica sarebbero il doppio. (Corriere della Sera)

Infatti, la normazione ha un ruolo cruciale poiché gli standard volontari possono supportare il raggiungimento degli obiettivi prefissati nel quadro legislativo europeo. In occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, si conferma il ruolo della normazione tecnica italiana a supporto dei temi legati al cambiamento climatico. (Rinnovabili)

LA CAUSA – I ricorrenti sono stati assistiti da un team legale composto da avvocati e docenti universitari, fondatori della rete di giuristi Legalità per il clima. Non solo: “Mentre con una mano lo Stato promette transizioni verdi, con l’altra continua a sostenere le pratiche più perniciose per l’ambiente”. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr