EICMA 2021, Lucky Explorer Project di MV Agusta è un inno alle dune

EICMA 2021, Lucky Explorer Project di MV Agusta è un inno alle dune
FormulaPassion.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Sono dunque spuntate due moto perfettamente adatte alle dune, all’avventura, e a clienti che scelgono di viaggiare senza dover sottostare a scadenze precise.

Si inserisce nella categoria Adventure Premium, ed è basata sul nuovo motore MV Agusta 950 – derivato da quello 800 tre cilindri in linea.

Quando sono stati tolti i veli delle nuove moto MV Agusta dedicate al nuovissimo Lucky Explorer Project, c’è stata davvero emozione. (FormulaPassion.it)

Su altri giornali

Il layout è tipicamente offroad, con cerchi da 21” all’anteriore e 18” al posteriore calzanti gomme tassellate, grande slitta paramotore e protezioni disco e mani in perfetto stile enduro Con il progetto Lucky Explorer presentato a EICMA 2021, MV Agusta punta a inserirsi nel segmento delle enduro stradali più fuoristradistiche, ispirandosi alla Elefant 900 che ha portato due Parigi-Dakar in casa Cagiva. (InMoto)

Sono numerosi gli elementi stilistici comuni ai due nuovi modelli: la zona frontale è verniciata di nero, come anche i paramani. Firmato da MV Agusta e ispirato all’800 a tre cilindri in linea, è nuovo nella maggior parte delle componenti (Motociclismo.it)

MV Agusta Lucky Explorer 5.5: motore e prestazioni. Il motore due cilindri in linea con distribuzione a doppio albero a camme in testa e raffreddamento a liquido è stato oggetto di un accurato lavoro di affinamento, volto a migliorarne ulteriormente il già elevato rendimento. (Quotidiano Motori)

MV Agusta Lucky Explorer 5.5, la nuova Elefant in formato mini: tutte le info

Nelle mani di Edi Orioli vinse due Parigi-Dakar ed è diventata una delle icone di questa gara.La Lucky Explorer Project 5.5 monta il motore bicilindrico in linea con distribuzione a doppio albero a camme in testa, 4 valvole per cilindro e raffreddamento a liquido prodotto da QJ. (inSella)

Le moto presentate, ancora sottoforma di concept ma quasi pronte alla produzione, sono due: la 9.5 e la 5.5, quest'ultima realizzata in collaborazione con QJ sulla base di un grande successo del mercato, la Benelli TRK . (InMoto)

Concepita in collaborazione con la cinese QJ Motors, la 5.5 ha nel Dna i geni della vendutissima Trk 502, ma si tratta di un progetto in tutto originale, sviluppato in base a specifiche MV Agusta: arriva anche in formato "mini", l’eredità leggendaria della mitica Cagiva Elefant. (La Gazzetta dello Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr