Sanità: Iss, 94 casi confermati di West Nile e 7 morti

Sanità: Iss, 94 casi confermati di West Nile e 7 morti
La Sicilia SALUTE

Sette decessi sono stati notificati tra i casi confermati (5 in Veneto, 1 in Piemonte e 1 in Emilia-Romagna).

Dall'inizio di giugno 2022 sono stati infatti segnalati in Italia 94 casi confermati nell'uomo, erano 42 nell'ultimo bollettino.

La sorveglianza veterinaria attuata su cavalli, zanzare, uccelli stanziali e selvatici, ha confermato la circolazione del virus in Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Lombardia e Sardegna (La Sicilia)

Se ne è parlato anche su altri media

Casi di virus West Nile in aumento in Italia. Sul fronte della prevenzione, l'Istituto superiore di sanità precisa che "non esiste un vaccino per la febbre West Nile. (ForlìToday)

Per la west nile non esiste un vaccino , è quindi particolarmente importante che le persone sappiano come difendersi al meglio dalla puntura degli insetti che potrebbero esserne portatori. La direzione prevenzione della Regione Veneto ha avviato una campagna informativa, distribuendo una serie di tabelle che spiegano come difendersi in tutte le Ullss. (il Resto del Carlino)

La febbre del Nilo è una malattia provocata dal virus West Nile (West Nile Virus, Wnv), un virus della famiglia dei Flaviviridae isolato per la prima volta nel 1937 in Uganda, appunto nel distretto West Nile (da cui prende il nome). (Blitz quotidiano)

Sanità: Iss, 94 casi confermati di West Nile e 7 morti

Cremona - Sono stati identificati dagli specialisti di Ats Val Padana, che ormai da settimane eseguono un monitoraggio costante e capillare in provincia, i primi due casi di West Nile sull'uomo nel Cremonese. (IL GIORNO)

Tutti i comuni Abano Terme Agna Albignasego Anguillara Veneta Arquà Petrarca Arre Arzergrande Bagnoli di Sopra Baone Barbona Battaglia Terme Boara Pisani Borgoricco Bovolenta Brugine Ca' Morosini Cadoneghe Campo San Martino Campodarsego Campodoro Camposampiero Candiana Carceri Carmignano di Brenta Cartura Casale di Scodosia Casalserugo Castelbaldo Cervarese Santa Croce Cittadella Codevigo Conselve Correzzola Curtarolo Due Carrare Este Fontanafredda Fontaniva Galliera Veneta Galzignano Gazzo Grantorto Granze Legnaro Limena Loreggia Lozzo Atestino Maserà di Padova Masi Massanzago - Ca' Baglioni Megliadino San Vitale Merlara Mestrino Monselice Montagnana Montegrotto Terme Noventa Ospedaletto Euganeo Padova Pernumia Piacenza d'Adige Piazzola sul Brenta Piombino Dese Piove di Sacco Polverara Ponso Ponte San Nicolò Pontelongo Pozzonovo Rubano Saccolongo Saletto San Fidenzio San Giorgio delle Pertiche San Giorgio in Bosco San Martino di Lupari San Pietro Viminario San Pietro in Gu Sant'Angelo di Piove di Sacco Sant'Elena Santa Giustina in Colle Santa Margherita d'Adige Saonara Selvazzano Dentro Solesino Stanghella Terrassa Padovana Tombolo Torreglia Trebaseleghe Tribano Urbana Veggiano Vescovana Vighizzolo d'Este Vigodarzere Vigonza Villa Estense Villa del Conte Villafranca Padovana Villanova Vò (Il Mattino di Padova)

(Adnkronos Salute) - Più che raddoppiati i casi umani di infezione da West Nile Virus nell’ultima settimana di sorveglianza. Le analisi molecolari eseguite hanno identificato la circolazione del Lineage 1 e Lineage 2 (Tiscali Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr