Regno Unito, la BoE corre ai ripari e acquista titoli di Stato per stabilizzare il mercato

Milano Finanza ECONOMIA

L'intervento della Bank of England è servito a calmare il mercato obbligazionario ma non è riuscito a stabilizzare la valuta britannica. Gli acquisti dei Gilt inizieranno il 28 settembre e le aste termineranno il prossimo 14 ottobre (Milano Finanza)

Ne parlano anche altre fonti

Il nuovo governo britannico guidato da Liz Truss non poteva partire in un modo peggiore. Un tonfo che se non verrà recuperato in tempi brevi potrebbe portare a un altro e più pesante tonfo, quello della stessa Liz o almeno quello del suo responsabile economico (almeno per il momento). (Today.it)

All’inizio del suo mandato ha approvato una massiccia riduzione fiscale (con vantaggio prevalente per i redditi più elevati: 5.000 sterline in meno per un reddito di 200.000 sterline), finanziata con un corrispondente aumento del disavanzo pubblico. (Gazzetta di Parma)

Problemi per i pensionati privati inglesi. I fondi pensione del Regno Unito stanno subendo richieste di margini di copertura sempre più elevate, indotte dagli estremi movimenti dei tassi reali e nominali. (Scenarieconomici)

Liz Truss è riemersa oggi per rassicurare i mercati, ma la mission impossible è fallita. Il nostro piano è corretto, ha detto la Truss,dichiarando che il suo Governo è pronto a prendere decisioni difficili per il bene del Paese. (Il Sole 24 ORE)

Provvedimenti urgenti «per far crescere» l’economia del Regno Unito. Londra , 30. (L'Osservatore Romano)

Il Nasdaq Composite è salito del 2,05%, chiudendo a quota 11.051,64. Il Dow Jones è salito di 548,75 punti, o +1,88%, a 29.683.74, mentre lo S&P 500 è rimbalzato dell’1,97% a 3.719,04, dopo aver testato nella sessione di martedì un nuovo minimo dell’anno e della sua fase di mercato orso. (Finanza.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr