Mafia, nuovo colpo al mandamento di Ciaculli: 16 fermi - Video

Mafia, nuovo colpo al mandamento di Ciaculli: 16 fermi - Video
Adnkronos INTERNO

Tredici le misure eseguite dalla Polizia, al termine di due anni di indagine sulla scia delle operazioni 'Maredolce 1', 'Maredolce 2' e 'Sperone', concluse tra il 2017 e il 2019.

Nuovo colpo al mandamento di Ciaculli a Palermo.

Carabinieri e Polizia di Stato hanno dato esecuzione, su delega della Direzione distrettuale antimafia, a 16 provvedimenti di fermo a carico di altrettanti indagati ritenuti a vario titolo responsabili di associazione di tipo mafioso ed estorsione aggravata del metodo mafioso. (Adnkronos)

Ne parlano anche altre fonti

Lo ha detto il questore di Palermo Leopoldo Laricchia commentando la vicenda della bimba a cui è stata negata dal boss la partecipazione alle manifestazioni per ricordare i giudici uccisi dalla mafia Falcone e Borsellino. (Live Sicilia)

E’ semplice: fai il tampone e, se sei negativo, subito dopo sarai vaccinato in uno spazio ad hoc nell’hub della Fiera”. Da qualche giorno cominciano a risalire le prime dosi di vaccino, mentre prima, da un po’, eravamo soprattutto impegnati nelle seconde dosi. (Livesicilia.it)

Giuseppe Greco. Pizzo a tappeto e droga sono le attività principali dei clan mafiosi di Brancaccio, Corso dei Mille e Roccella. Giuseppe Greco è uno dei sedici fermati nel blitz dei carabinieri del nucleo investigativo del Comando provinciale e degli agenti della squadra mobile. (Live Sicilia)

Palermo, il pizzo come "regola" a Brancaccio : sedici fermati, comanda il nipote del "Papa"

Un dominio sul quartiere che proviene direttamente dallo storico boss Michele Greco, detto il papa, nonno di Leandro e prozio di Giuseppe. Un arsenale a disposizione. È stata anche accertata dalla polizia la disponibilità di un ampio arsenale: armi perfettamente funzionanti, a disposizione della famiglia mafiosa, pronte per essere utilizzate (Giornale di Sicilia)

Sono quasi 50 le estorsioni ricostruite dagli inquirenti che hanno messo a segno un’operazione nel mandamento mafioso di Ciaculli-Brancaccio. Mogli detenuti minacciano boss. “Sono state prese di mira – aggiunge Laricchia – tutte le attività commerciali (BlogSicilia.it)

Dalle indagini è stato anche ricostruito uno scontro tutto interno alla «famiglia» mafiosa di Corso dei Mille. LA FAMIGLIA GRECO. (La Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr