Latina illumina il “Monumento all’inclusione” in ricordo di Sassoli

LatinaCorriere SALUTE

L’opera, voluta e finanziata dalla “Fondazione Varaldo Di Pietro” che ne aveva affidato la realizzazione all’artista pontina Giovanna Campoli, è dedicata a Eunice Kennedy Shriver ed è stata donata dalla Fondazione alla città di Latina.

L’illuminazione straordinaria del monumento avrà inizio alle ore 18 di domani 14 gennaio

Era stato proprio David Sassoli, in veste di Presidente del Parlamento Europeo, il 14 dicembre 2019, a inaugurare il “Monumento all’inclusione” all’interno del Parco San Marco di Latina. (LatinaCorriere)

La notizia riportata su altri giornali

Con David eletto tre volte al Parlamento europeo ci siamo sentiti e visti in occasioni speciali, insieme al suo e mio amico Roberto D’Ippolito. Ci conoscemmo, io avevo qualche anno più di suo figlio, a Mantova quando assieme a Benigno Zaccagnini commemorai don Primo Mazzolari. (LA NAZIONE)

Oggi mi colpisce il ricordo commosso e trasversale (politico e civile) di moltissimi cittadini italiani ed europei, appartenenti ad ogni categoria sociale. La sua vicenda umana e politica ci dice che dobbiamo e possiamo accendere i riflettori sulle numerose persone "sole" che incontriamo, per custodirle, valorizzarle, se possibile trarne dei modelli (Lapilli)

Petrocchi, Arcivescovo Metropolita di L’Aquila Nel Signore, Crocifisso e Risorto, Fonte della Vita che non passa. (L'Aquila Blog)

Bruxelles, 12 gen. (LaPresse) – La presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, e il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, saranno a Roma venerdì per partecipare ai funerali di David Sassoli, che si terranno alle 12 presso la Basilica di Santa Maria degli Angeli. (LaPresse)

Ora dal cielo, dove sicuramente ha trovato la sua giusta collocazione nel cuore di quel Dio in cui ha creduto e sperato per tutta la vita, possa illuminare i suoi colleghi, a vari livelli, bisognosi più che mai, di ritrovare, in questo nostro tempo segnato da tanta sofferenza e da tante emergenze, il senso più vero di un’esistenza da spendere completamente a servizio della verità, della giustizia e della pace (h24 notizie)

Un gentiluomo" e "punto di riferimento per tanti", "uno dei simboli dell'Italia in Europa", convinto europeista e fautore dei diritti umani e del superamento del "cieco rigorismo" a Bruxelles. L'Aula, presieduta da Maria Elisabetta Alberti Casellati, ha osservato un minuto di silenzio, per poi tributare un lungo applauso. (PPN - Prima Pagina News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr