Dopo la Fed, i trader si aspettano che la Bce porti i tassi al 3% entro giugno

Dopo la Fed, i trader si aspettano che la Bce porti i tassi al 3% entro giugno
Wall Street Italia ECONOMIA

Dopo la nuova stretta della Fed di ieri, i trader ora scommettono che la Bce porterà il costo del denaro al 3% entro giugno, il doppio rispetto a quanto atteso a inizio mese. Lo scrive Bloomberg, citando i contratti swap legati alle prossime riunioni della banca centrale europea. Ciò porta l’importo implicito dell’inasprimento cumulativo a 225 punti base. L’impennata delle scommesse per maggiori oneri finanziari è stata esacerbata dalla decisione della Federal Reserve di ieri di aumentare i tassi di interesse dello 0,75% e da un rinnovato aumento dei prezzi dell’energia dopo che il presidente russo Vladimir Putin ha minacciato di intensificare la sua guerra in Ucraina (Wall Street Italia)

Su altri media

I tassi di interesse cresceranno ancora. Lo dice il bollettino della Banca Centrale Europea, pubblicato giovedì, pochi giorni dopo il rialzo deciso nei giorni scorsi. L’obiettivo rimane quello di limitare l’inflazione che nel mese d’agosto ha raggiunto picchi che non si vedevano dagli anni ’80. (Economy Magazine)

(LaPresse) – “Dopo il recupero osservato nella prima metà del 2022 i dati recenti indicano un considerevole rallentamento della crescita nell’area dell’euro, con l’economia che dovrebbe ristagnare nel prosieguo dell’anno e nel primo trimestre del 2023”. (LaPresse)

Statistiche Statistiche L'archiviazione tecnica o l'accesso sono strettamente necessari al fine legittimo di consentire l'uso di un servizio specifico esplicitamente richiesto dall'abbonato o dall'utente, o al solo scopo di effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica. (Quotidiano di Ragusa)

BCE, Schnabel: "Con aiuti a pioggia rischio rialzo tassi più ampio"

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 22 set - Dopo il recupero osservato nella prima meta' del 2022, i dati recenti indicano un considerevole rallentamento della crescita nell'area dell'euro, con l'economia che dovrebbe ristagnare nel prosieguo dell'anno e nel primo trimestre del 2023. (Il Sole 24 ORE)

Così la Bce nel suo consueto Bollettino economico precisando che negli ultimi mesi il costo del credito alle imprese e’ aumentato e i tassi sul credito bancario alle famiglie si collocano ormai sui livelli massimi registrati da oltre cinque anni. (Borse.it)

Misure di sostegno pioggia da parte dei governi in questa fase con le politiche di bilancio possono stimolare la domanda e spingere a rialzo l'inflazione. (Teleborsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr