Sgarbi contro Fedez: "Al concerto del Primo Maggio parli di lavoro, non fai comizi politici"

Sgarbi contro Fedez: Al concerto del Primo Maggio parli di lavoro, non fai comizi politici
triestecafe.it CULTURA E SPETTACOLO

Lo ha affermato Vittorio Sbargi

"Se decidi di partecipare al concerto del Primo Maggio parli di lavoro, non fai un comizio per attaccare i tuoi avversari.

Diversamente il tuo ruolo non è quello dell’artista, ma di un militante che utilizza il servizio pubblico per propagandare le proprie idee politiche".

(triestecafe.it)

La notizia riportata su altri giornali

Particolarmente seguiti sui social, dove vantano tantissimi follower, Chiara Ferragni e Fedez sono senz’ombra di dubbio la coppia più conosciuta e spiata d’Italia. Tra le coppie più conosciute e seguite del web, ecco quanto vale il patrimonio di Chiara Ferragni e Fedez. (ContoCorrenteOnline.it)

“Ma possibile che in questo paese nel quale si fanno commissioni di inchiesta, di approfondimenti, è da quattro giorni che si parla di Fedez, si parla di altro invece di parlare di lavoro”, si chiede il leader della Uil. (LaPresse)

«In merito all’intervento di Fedez al concerto del Primo Maggio, RaiTre ha spiegato di non aver mai censurato Fedez né altri artisti né di aver chiesto testi per una censura di qualsiasi tipo. LEGGI ANCHE. (Vanity Fair Italia)

Fedez, Chiara Ferragni: «Sono fiera di lui»

Ultimo aggiornamento: Domenica 2 Maggio 2021, 12:51 Concertone, Fedez attacca Rai, Lega e difende DDL Zan: «Per il Parlamento più importante votare il reintegro del Vitalizio a Formigoni». Già nelle stories comunque Chiara Ferragni aveva espresso il suo orgoglio nei confronti del marito, condividendo il discorso con cui Fedez ha attaccato la Lega, la Rai e ha difeso il Ddl Zan. (leggo.it)

“Bella storia sei tu amore e le palle che hai nel dire sempre quello che pensi”, ha scritto nella prima stories. Anche l’influencer, infatti, non ha mai fatto mistero delle proprie posizioni, appoggiando spesso le battaglie del marito (Il Fatto Quotidiano)

«Sono devastato». La mattina dopo il discorso dal palco del Concertone del Primo Maggio a favore del Ddl Zan e la denuncia di aver subito un tentativo di censura, il rapper ha la voce che gli trema: «Non voglio sembrare uno che vuole sfruttare questa situazione per apparire. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr