Chiara Ferragni, che non potrebbe «essere più orgogliosa», e gli altri artisti che sostengono Fedez

Chiara Ferragni, che non potrebbe «essere più orgogliosa», e gli altri artisti che sostengono Fedez
Vanity Fair Italia CULTURA E SPETTACOLO

Solo, si è limitata a manifestare il proprio supporto al marito, con un post affidato ad Instagram e una breve Storia.

La popstar ha pubblicato un post in cui scrive: «Mi è piaciuto molto l’intervento di Fedez al concerto del 1 Maggio!

Chiara Ferragni non è entrata nel merito delle polemiche, seguite all’intervento che Fedez ha fatto sul palco del Primo Maggio.

LEGGI ANCHE. Concerto del Primo Maggio: «l’affaire Fedez», il caso politico e la reazione di RaiTre

«In merito all’intervento di Fedez al concerto del Primo Maggio, RaiTre ha spiegato di non aver mai censurato Fedez né altri artisti né di aver chiesto testi per una censura di qualsiasi tipo. (Vanity Fair Italia)

Su altre fonti

Ognuno può amare chi vuole, come vuole, quanto vuole. “Basta con il teatrino della censura, Fedez ha confuso il Primo Maggio con la Festa de l’Unità. (Virgilio Notizie)

Particolarmente seguiti sui social, dove vantano tantissimi follower, Chiara Ferragni e Fedez sono senz’ombra di dubbio la coppia più conosciuta e spiata d’Italia. Quest’ultima sembra che nel 2017 abbia totalizzato 2,68 milioni di euro di ricavi e un patrimonio netto di 3,1 milioni di euro (ContoCorrenteOnline.it)

Diverse figure si sono espresse in merito alla questione, come l'ex premier Giuseppe Conte che ha twittato: «Io sto con Fedez. Così ha detto Chiara Ferragni in una story su Instagram dopo la polemica riguardanti il marito, la Lega e Rai 3. (La Provincia di Cremona)

Chiara Ferragni prima di Fedez : il filmato che spopola sui social

Lui e sua moglie Chiara Ferragni, che mentre allatta la secondogenita, lo sostiene e se ne dice fiera perché, come lei, Fedez “ci mette la faccia”. C’è passata Emma Marrone che nel solidarizzare con Fedez ha puntualizzato: “Gli do tutto il mio sostegno. (Tiscali.it)

Diversamente il tuo ruolo non è quello dell’artista, ma di un militante che utilizza il servizio pubblico per propagandare le proprie idee politiche". Lo ha affermato Vittorio Sbargi (triestecafe.it)

Negli anni abbiamo imparato a conoscere Chiara Ferragni sia per la carriera avviata dall’influencer sui social, trovano in America il luogo perfetto dove mettersi in gioco e dove in molti hanno creduto nel progetto lavorativo avviato già da ragazza. (Solonotizie24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr