Sorprende i ladri in casa: lo ammazzano

Sorprende i ladri in casa: lo ammazzano
QUOTIDIANO NAZIONALE INTERNO

E ricorda che in cinque anni già sei volte c’erano state ’visite’ dei ladri nella stessa zona

Roberto Mottura – architetto, padre e sportivo definito dagli amici "un grande uomo solare ispiratore di ottimismo" – avrebbe compiuto 50 anni il 16 giugno.

Solo una finestra a due metri da terra distrutta a martellate e un colpo di pistola per coprirsi la fuga.

"Non ha senso – ripete suo padre –, oggi i soldi non si tengono in casa, non riesco a capire cosa siano venuti a fare". (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Ne parlano anche altre testate

«Quando sono arrivato, avvertito dalle forze dell'ordine, Roberto era ancora a terra, in un lago di sangue - ha raccontato il fratello Enrico -. I sanitari hanno fatto di tutto per salvagli la vita ma purtroppo non c'è stato nulla da fare». (ilGiornale.it)

E' morto così l'architetto 50enne ucciso nella sua villetta di Piossasco, nel Torinese, ucciso dai ladri, su questo sono in corso le indagini, che si sono introdotti in casa e che l'uomo ha evidentemente scoperto. (iLMeteo.it)

Mentre l'uomo si trovava in commissariato per sporgere una denuncia, i ladri sono entrati nella sua casa Dopo il furto dell'altra notte mentre gli abitanti dormivano, fra le 11 e le 11.30 di mercoledì 9 giugno i soliti ignoti sono entrati all'interno di un'altra casa mentre la proprietaria era uscita. (GenovaToday)

Piossasco: sorprende ladri in casa, ucciso da un colpo di pistola

in foto: Roberto Mottura. I ladri che hanno ucciso durante un furto in casa sua Roberto Mottura, l'architetto 49enne di Piossasco nel Torinese, avevano minacciato anche la moglie dell'uomo prima del suo intervento e dello sparo fatale. (Fanpage.it)

Dopo il matrimonio sono andati a vivere nella grande villa di famiglia, sulla collina di Piossasco, dove Roberto Mottura era cresciuto. Sua madre era nata e cresciuta su quella collina, dove il padre Attilio aveva realizzato la grande villa agli inizi degli anni Novanta (Corriere della Sera)

Rinvenuto un bossolo verosimilmente sparato da un malvivente a seguito colluttazione con la vittima, che potrebbe essere stata attinta allo stomaco. Sorpresi subito dal proprietario dentro casa, non dovrebbero essere riusciti a rubare nulla. (Telecity News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr