Molise: scossa di terremoto ben avvertita tra Termoli e Campobasso

Molise: scossa di terremoto ben avvertita tra Termoli e Campobasso
InMeteo InMeteo (Interno)

Tremori e boati sono stati percepiti nel tardo pomeriggio di oggi 29 giugno 2020, precisamente alle 18.21, tra Molise e Abruzzo meridionale.

Segnalazioni da Campobasso, Termoli, Guglionesi, Larino, Campomarino e finanche dall’Abruzzo meridionale, specie dal vastese.

La notizia riportata su altri media

Terremoto in Sicilia, scossa di magnitudo 2.9: l’epicentro è stato localizzato a Centuripe in provincia di Enna. La terra torna a tremare in Italia e più precisamente in Sicilia. Un sisma di magnitudo 2.9 è stato registrato alle 18.35 a 10 chilometri a Nord di Centuripe, piccolo centro in provincia di Enna. (Inews24)

Leggo del #terremoto in molise. Io vivo in Abruzzo .... a pochi km dal confine con il molise....ho avvertito chiaramente una scossa intorno alle 18:20. Terremoto, grande paura in Molise, nel nord della Puglia e su tutta la costa basso Adriatica. (Il Messaggero)

Secondo i dati dell’INGV si è trattato di un terremoto di magnitudo 3.5 sulla scala richter, avvenuto ad una profondità di circa 18 km in Molise. Segnalazioni da Campobasso, Termoli, Guglionesi, Larino, Campomarino e finanche dall’Abruzzo meridionale, specie dal vastese. (InMeteo)

Il sindaco di Montecilfone, Giorgio Manes: “Abbiamo attivato tutte le verifiche del caso, c’è stata molta paura e le persone sono scese per strada. Il sisma è stato particolarmente avvertito a Guglionesi dove molte persone, in preda alla paura, sono scese in strada. (Il Quotidiano del Molse)

in provincia di CAMPOBASSO, in MOLISE, a Montecilfone. Magnitudo 3.5. (iLMeteo.it)

Tardo pomeriggio movimentato sulla costa adriatica, al confine tra il Molise e la Puglia, nelle provincie di Campobasso e Foggia. Il sisma è avvenuto alle 18.20 a una profondità di 18 km e fortunatamente non sono stati registrati danni a persone o cose. (BlogLive.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr