Covid, 110 polmoniti sospette a Bergamo da novembre a gennaio: perché nessuno se n'è accorto?

MilanoToday.it MilanoToday.it (Interno)

E quegli stessi pezzi che hanno fruttato, stando alle stime, almeno 800mila euro.

Le auto rubate che entravano all'interno del demolitore - praticamente alla "folle" media di una al giorno - e poi sparivano, cannibalizzate in mille pezzi.

Ne parlano anche altre testate

Stando ai dati, le polmoniti sono state 18 a novembre, per poi passare alle 40 di dicembre e altre 52 a gennaio. «L'Europa giudicò "basso" il rischio Covid tre giorni prima del paziente 1 di Codogno». Studio Vo', più 40% infezioni asintomatiche. (Il Messaggero)

Lo riferisce l’Eco di Bergamo. Queste polmoniti sono state 18 a novembre, 40 a dicembre e 52 a gennaio. (Brescia Oggi)

Di certo l’impennata di contagi impressiona: nel 2018 i casi sono stati 196 in tutto, l’anno dopo 256, il 30% in più. Centodieci tra novembre e il 23 febbraio, giorno in cui alle cartelle si è aggiunta la voce «polmonite da Sars - coronavirus associato». (Il Mattino)

Dal confronto tra i ricoveri del 2019 e quelli del 2018 emerge inoltre che sono state "196 le polmoniti non riconosciute nel 2018, 256 tra gennaio e dicembre 2019". A riferirlo è 'L'Eco di Bergamo' riportando i dati resi pubblici dall'Ats Bergamo e Asst Bergamo Est su richiesta del consigliere regionale di Azione, Niccolò Carretta. (Adnkronos)

L’importante aumento di ricoveri per le tipologie di polmoniti sopra citate – prosegue Ast – è chiaramente presente nei mesi di marzo ed aprile (coerentemente con l’andamento epidemico generale). La progressione mostra come le polmoniti con causa “sconosciuta” siano state 18 a novembre per poi passare alle 40 di dicembre, più del doppio. (Il Fatto Quotidiano)

Nembro (Bergamo), 1 luglio 2020 - Prendono il via oggi i test sierologici a tappeto in media Valle Seriana, il territorio della Bergamasca più colpito dall’emergenza Covid-19, la zona dove, il 23 febbraio, è partito il contagio nella nostra provincia con i primi due pazienti risultati positivo al pronto soccorso dell’ospedale di Alzano Lombardo (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr