Due superstiti di Utoya nominati ministri a Oslo

QUOTIDIANO NAZIONALE ESTERI

Dieci dei 19 incarichi ministeriali sono ricoperti da donne, compreso il portafoglio degli Affari esteri che è andato alla laburista Anniken Huitfeldt.

Il governo di coalizione a guida laburista si è insediato il giorno dopo che un uomo armato di arco e frecce ha ucciso cinque persone nella città sudorientale di Kongsberg e ne ha ferite altre due, riaccendendo la memoria sulla carneficina del 2011. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Su altri media

Le autorità hanno subito parlato di «molte vittime e feriti», senza specificare oltre il bilancio. A tarda sera, però, i media norvegesi riferivano di almeno cinque morti, mentre la polizia non escludeva la matrice terroristica. (Notizie - MSN Italia)

Ciò che è certo è un uomo, di origini ghanesi, è stato arrestato dopo che cinque persone sono state uccise e altre due ferite in un attacco con arco e frecce nella città norvegese di Kongsberg, a 80 km sudovest da Oslo (The Italian Times)

All’indomani della strage di Kongsberg, costata la vita a 5 persone, iniziano ad emergere i primi dettagli. Il sospettato è un cittadino danese di 37 anni, Espen Andersen Brathen, convertito all’Islam e già noto alla sicurezza di Oslo in quanto radicalizzato. (Notizie - MSN Italia)

Lì per lì giurò a se stesso che non sarebbe mai più tornato, due anni dopo è diventato il presidente del consiglio per la ricostruzione di Utøya negli anni 2013-2017. Intervistato dal magazine Teknisk Ukeblad aveva detto: “Utøya farà per sempre parte della mia vita. (laRegione)

Dieci dei 19 incarichi ministeriali sono ricoperti da donne, compreso il portafoglio degli affari esteri che è andato alla laburista Anniken Huitfeldt. (Roccarainola.net)

Dieci dei diciannove incarichi ministeriali sono ricoperti da donne, compreso il portafoglio "chiave" degli Affari esteri che è andato ad Anniken Huitfeldt del partito laburista. (IL GIORNO)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr