Bassetti contro Galli: "La variante inglese non è più letale"

Bassetti contro Galli: La variante inglese non è più letale
Corriere dello Sport.it INTERNO

Nei giorni scorsi Galli è stato smentito anche dalla dirigenza del Sacco di Milano, ospedale dove lavora da tempo

a variante inglese del Covid-19 continua a far discutere gli esperti.

La variante inglese non è più letale".

A Non è l'Arena Matteo Bassetti ha smentito le recenti dichiarazioni del collega Massimo Galli sulla questione.

Il vaccino infatti copre anche la variante inglese, questo va detto. (Corriere dello Sport.it)

Su altre fonti

Israele ha una popolazione che non arriva a 9 milioni di abitanti ed hanno avuto il vaccino, noi l’abbiamo avuto molto più col contagocce a causa dei problemi avuti con l’Europa. uove dichiarazioni di Massimo Galli, direttore malattie infettive all'ospedale Sacco di Milano, al Punto Nuovo Sport Show, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo. (Corriere dello Sport.it)

Covid, ‘Trauma da pandemia’: cos’è e quanti italiani ne soffrono. Covid, Massimo Galli vuole un ‘lockdown personale’. Esiste un modo per uscire da questa situazione? Covid, l’esperto primario Massimo Galli dice la sua: “Un lockdown ‘personale’ di 2-3 settimane”, ma cosa significa? (Altranotizia)

Galli, al di là delle allusioni al lockdown personale, rivendica una coerenza di fondo avuta nell’arco di questi 12 mesi nell’esprimere le proprie posizioni: “Credo di essere sempre stato coerente nelle posizioni che ho portato e molte cose che ho preconizzato si sono avverate“, ha fatto notare. (Leggilo.org)

Galli: "Non sono un menagramo, contagio ripartito per variante covid"

Per Galli la battaglia contro il Coronavirus è legata in buona parte all’efficacia della campagna di vaccinazione. Sono stato tentato di fare il mio personalissimo lockdown e di rimanere in silenzio per 2-3 settimane. (L'HuffPost)

La comparsa delle varianti mutate del Covid e i recenti allentamenti delle misure di contenimento potrebbero portare ad un nuovo incremento dei contagi. Ed è anche giusto che tutti i Paesi del mondo ricevano i vaccini: è nel nostro interesse se vogliamo sconfiggere il virus" (Sputnik Italia)

Lo sottolinea Massimo Galli, che dirige malattia infettiva al Sacco di Milano, al Messaggero. Dice ancora Galli: " Servono chiusure per 3-4 settimane, certo, ma serve anche mostrare alla gente che si sta vaccinando velocemente (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr