Covid, Bassetti: “Io nel Cts? Ora no, parliamo lingue diverse ma in futuro…”

Covid, Bassetti: “Io nel Cts? Ora no, parliamo lingue diverse ma in futuro…”
siciliareport.it ESTERI

Pubblicità. “Ad oggi non mi sentirei di andare a fare il consulente perché su molte decisioni non ho condiviso le posizioni del ministero della Salute, ci sono però persone molto valide nel Comitato tecnico scientifico.

“Sono lusingato dalle parole del sottosegretario alla Salute Andrea Costa, ma per partecipare un domani al Cts ci vuole un impianto diverso a livello di ministero.

In questo momento credo che ci sia più bisogno di me qui al San Martino di Genova e come consulente del presidente Toti nella task force regionale”, ha aggiunto

Così all’Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive all’ospedale San Martino di Genova, commenta quanto detto dal sottosegretario alla Salute Costa sull’ipotesi di una revisione dei componenti del Cts e del contributo “importante” che potrebbe dare Bassetti. (siciliareport.it)

Ne parlano anche altre testate

Secondo Crisanti, dunque, quella di Bassetti è stata una dichiarazione da “analfabeta di epidemiologia”. Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su. Ricordate il “trio di virologi” – Andrea Crisanti, Matteo Bassetti e Fabrizio Pregliasco – poche settimane fa intento a cantare “Sì sì vax, vacciniamoci” a Un giorno da Pecora, su Radio Rai 1? (Roccarainola.net)

“I dati su ricoveri e morti per Covid sono falsati“. Non hanno della malattia nessun sintomo, ma solo la positività al tampone per l’ingresso in ospedale – dice all’agenzia Agi -. (TeleAmbiente TV)

Il Ministero della Salute informa che nelle ultime ventiquattro ore i casi totali di Covid – attualmente positivi, morti e guariti – sono saliti di 196.224 unità. Bassetti insiste sullo stato della campagna vaccinale in Italia, asserendo: “Quasi il 90% della popolazione è vaccinata o guarita (Leggilo.org)

Matteo Bassetti: “Anacronistico fare la conta dei positivi”

“Nei nostri reparti siamo ben oltre il 35% di ricoverati che con il Covid-19 non c’entrano nulla. Non hanno della malattia nessun sintomo, ma solo la positivita’ al tampone per l’ingresso in ospedale. (ILMONITO)

Se i dati restano questi e Omicron incontrerà una popolazione completamente vaccinata, allora potrebbe essere derubricata a epidemia autunnale a cui siamo abituati. A proposito di Omicron: sembra che l’incontro con questa variante sia inevitabile per un europeo su due, stando a quanto dice l’Oms. (Yahoo Notizie)

Le impennate di nuovi positivi, spesso asintomatici, annunciate in questi giorni a fronte di un numero altissimo di tamponi, spesso superiore al milione, stanno generando un effetto domino sui cittadini italiani, generando un’ansia crescente a fronte di notizie non più rassicuranti sulla variante Omicron. (UnfoldingRoma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr