Imperia, “furbetti” del reddito di cittadinanza: in 33 denunciati dai carabinieri

Imperia, “furbetti” del reddito di cittadinanza: in 33 denunciati dai carabinieri
Liguria 24 INTERNO

Le denunce sono scattate a seguito di accertamenti compiuti con il supporto dei militari del nucleo ispettorato del lavoro per verificare il possesso dei requisiti da parte di coloro i quali hanno chiesto e ottenuto il reddito.

Trentatré persone, prevalentemente straniere, sono state denunciate dai carabinieri del comando provinciale per aver percepito il reddito di cittadinanza in mancanza dei requisiti richiesti dalla normativa in vigore. (Liguria 24)

Su altre testate

I Carabinieri del Comando Provinciale con il supporto dei militari del Nucleo Ispettorato del Lavoro stanno proseguendo gli accertamenti per verificare il possesso dei requisiti da parte di coloro i quali hanno chiesto di poter percepire il reddito di cittadinanza ovvero lo stanno già incamerando. (Riviera Time)

e solo per chi sia considerato senza fissa dimora, si consideri come luogo di residenza quello in ci è stata stabilita la dimora Reddito di cittadinanza con la primaria funzione di offrire un sostegno economico, a coloro che versano in condizioni di vita alquanto disagiate. (MenteFinanziaria.it)

L’obiettivo è ovviamente quello di accertare l’assenza, nonostante la ricezione dell’assegno, di altri requisiti previsti a norma di legge Le autorità hanno predisposto sia il sequestro delle carte sulle quali viene accreditato il reddito di cittadinanza, sia le somme, che sommate assieme superano i 200mila euro, che gli indagati hanno fino ad ora percepito. (Alphabet City)

Il reddito di cittadinanza funziona?

«Per questi motivi il titolo “Verso un mondo migliore” – scrivono i promotori dell’edizione odierna della “Settimana” – vede nella proposta di un reddito di base una delle chiavi per entrare finalmente, con fiducia, nel XXI secolo» (PRESSENZA – International News Agency)

Le indagini sono proseguite e sono ancora in corso, ma a settembre i Carabinieri tirano ancora le somme delle 6.500 posizioni prese in esame. (Notizie Plus)

Si riaccende il dibattito sull’efficacia del reddito di cittadinanza che deve fare i conti con il suo consuntivo a due anni dall’introduzione, e le conclusioni aprono una serie di riflessioni. (Siena News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr