Windows 11, la barra delle applicazioni peggiora?

Punto Informatico SCIENZA E TECNOLOGIA

Il nuovo sistema operativo sarà messo a disposizione anche di coloro che sono fermi alle edizioni precedenti: non solo Windows 10, ma indietro fino a Windows 7, seppur con modalità di distribuzione differenti

Inoltre, come già noto, al momento non risulta possibile trascinare un'applicazione sulla taskbar per creare una scorciatoia e avviarla così successivamente in modo rapido con un solo click.

Spulciando tra i feedback, c'è chi lamenta la scomparsa del supporto al drag and drop per aprire un file all'interno delle applicazioni presenti o installate sul PC. (Punto Informatico)

Se ne è parlato anche su altre testate

Scoperta una vulnerabilità presente in Windows 10 e in Windows 11 che permette di accedere al contenuto del file SAM con un account dotato di privilegi limitati. Il registro di sistema di Windows è un archivio contenente un ampio ventaglio di informazioni riguardanti la configurazione del sistema operativo e delle applicazioni installate. (IlSoftware.it)

E con l’imminente arrivo di Windows 11 è più che mai necessario assicurarsi di avere la più recente versione del sistema operativo di Redmond, vale a dire Windows 10. Per svolgere al meglio le proprie mansioni è necessario avere un computer performante e aggiornato, con le ultime versioni di Windows e Office. (TuttoAndroid.net)

A differenza di Windows 10, Windows 11 riceverà un singolo aggiornamento delle funzionalità ogni anno Windows 10 versione 21H2 si basa su una versione di Windows con nome in codice “Vibranium”. (Il Fatto Quotidiano)

Potete vedere le differenze tra i due menù contestuali in basso: come detto, in Windows 11 c’è anche un nuovo design con icone rinnovate. Questo menù, su Windows 10, poteva diventare davvero molto lungo: oltre alle opzioni standard, i programmi di terze parti potevano aggiungere numerose voci a questa schermata. (SmartWorld)

Entrambi, per qualche motivo, hanno restrizioni ridotte consentendo a qualsiasi utente locale di accedere completamente ai file senza privilegi di amministratore. Questo permetterebbe anche di cambiare la password degli account amministratori e avere pieno controllo del PC. (Tom's Hardware Italia)

Una vulnerabilità, che tramite il meccanismo di privilege escalation può portare un utente con privilegi bassi ad accedere alle informazioni sensibili presenti nel Registro di Windows 10 e Windows 11. Nello specifico, la vulnerabilità colpisce il Security Account Manager (SAM), la parte di registro che si occupa di immagazzinare le password dell’utente. (DDay.it - Digital Day)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr