Bufera sul grillino Morra dopo l’ennesima gaffe. Coro unanime contro di lui: si dimetta

Secolo d'Italia INTERNO

“Chi sono i colletti bianchi delle prefetture e del Ministero dell’Ambiente a cui si riferisce Morra che non farebbero l’interesse della comunità?

– Ora ci aspettiamo le dimissioni immediate di Nicola Morra.

Perché le parole sono pietre, pesanti e importanti e quelle di Morra, 5 stelle, presidente della Commissione nazionale antimafia, sono parole vergognose

“Ha fatto accuse gravissime senza fornire prove – rincara la dose il leader della Lega Matteo Salvini dopo le accuse del presidente della Commissione Antimafia a prefetture e ministero dell’Ambiente. (Secolo d'Italia)

Su altre fonti

Così ieri il presidente della Commissione parlamentare antimafia, Nicola Morra al Polieco, Forum internazionale sull'economia dei rifiuti che si è chiuso a Napoli, a proposito dei traffici illeciti che colpiscono il paese nordafricano. (Il Manifesto)

Dello stesso parere Cingolani che conferma di aver preso atto delle pesanti accuse rivolte da Morra e su cui dovrà fornire tutte le prove necessarie 10 ottobre 2021 a. (Liberoquotidiano.it)

Lancia oggi accuse alle Prefetture e alle strutture del Ministero dell'Interno e di altri dicasteri senza fare indicazioni specifiche. Forum Polieco Mafia,Morra:"Troppe volte criminalità organizzata tra colletti bianchi". (Rai News)

Ad attaccarre il presidente dell’Antimafia è il ministro all Transizione ecologica, Roberto Cingolani. “Sono affermazioni gravissime e inaccettabili in quanto rivolte alle istituzioni impegnate sui territori per garantire legalità e sicurezza al servizio di cittadini”. (Il Fatto di Calabria)

Quattro le persone coinvolte: due sono ora agli arresti domiciliari, uno ha l’obbligo di dimora e un quarto ha l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. L’accusa verso i quattro è di traffico illecito di rifiuti, bancarotta fraudolenta efalse fatturazioni. (LaPresse)

Lasciandoli in archivio, la gestione diventa occupazione solo della criminalità organizzata che prima di chiunque altro è avvisato ed avvertito di quello che avverrà. Ben diceva il presidente Morra, affermando che il crimine è nell'apparato statale deviato" (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr