Lazio, lo striscione degli ultras: «Hysaj verme, la Lazio è fascista» - ilNapolista

Lazio, lo striscione degli ultras: «Hysaj verme, la Lazio è fascista» - ilNapolista
Approfondimenti:
IlNapolista SPORT

Hysaj viene definito “verme”, mentre viene rivendicata apertamente la tendenza fascista della tifoseria laziale.

«Hysaj verme, la Lazio è fascista». Ricordiamo che il caso è esploso perché, festeggiando il suo arrivo nella Lazio, in ritiro, ad Auronzo, l’ex Napoli ha cantato Bella ciao al ristorante con i compagni

Non accennano ancora a placarsi gli animi della tifoseria nella storia del terzino albanese e “Bella ciao”. (IlNapolista)

Su altre fonti

La Lazio si è schierata a difesa di Hysaj che è stato oggetto di strumentalizzazioni politiche nelle ultime ore dopo aver cantato Bella Ciao. La Lazio decide di farsi sentire e affida ad una nota ufficiale il proprio pensiero sulla vicenda che ha riguardato Hysaj, finito al centro di inutili polemiche dopo aver cantato Bella Ciao nella classica serata di presentazione ai compagni di squadra nel ritiro di Auronzo:. (Juventus News 24)

Già ieri scrivevamo che non passa inosservato il silenzio di Sarri, che è ufficialmente politicamente schierato molto a sinistra. Non solo in Hysaj, ma anche nei compagni di squadra e nel tecnico Sarri” (IlNapolista)

“Quel ‘Bella Ciao’ cantato con la maglia della Lazio è una cosa fuori dal mondo, Hysaj ha sbagliato, non ci sono scusanti”. Dopo gli insulti ricevuti, contro il calciatore è arrivato anche uno striscione dei supporter di estrema destra posizionato sul ponte di Corso Francia che recita: “Hysaj verme, la Lazio è fascista“, firmato “Ultras Lazio”. (Il Fatto Quotidiano)

Hysaj Bella Ciao, Lazio in difesa del terzino: il comunicato

l comunicato della Lazio ha chiuso sul nascere la vicenda Hysaj relativa al video fatto ad Auronzo mentre il calciatore canta "Bella Ciao". Sull'argomento, come si legge sulla rassegna di Radiosei, si è espresso anche l'ex biancoceleste Guglielmo Stendardo, che ha detto: "Hysaj è un bravissimo ragazzo, si farà apprezzare dai tifosi. (La Lazio Siamo Noi)

Solo che Hysaj ha intonato «Bella Ciao», canzone popolare dei partigiani che combattevano per la liberazione dell’Italia dal fascismo. di Salvatore Riggio. Il difensore, appena arrivato dal Napoli, ha intonato la canzone popolare dei partigiani che combattevano per la liberazione dell’Italia dal fascismo. (Corriere della Sera)

E' difficile che in 24 ore possa rientrare il caso e lui possa tornare indietro nella sua decisione questa volta. Il comunicato della Lazio stavolta per difendere Hysaj è molto più duro, dopo lo striscione esposto ieri sera: «La Società condanna fermamente il vergognoso striscione contro il calciatore Elseid Hysaj. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr