Tour, Pogacar sotto accusa. Tre corridori: "strani rumori dalle ruote posteriori della sua bici"

Tour, Pogacar sotto accusa. Tre corridori: strani rumori dalle ruote posteriori della sua bici
la Repubblica SPORT

Quattro le squadre al centro dei dubbi, compresa la Bahrain, "visitata" dalla gendarmerie mercoledì sera.

Merckx sullo sloveno: "E' il nuovo cannibale"

Tour, Pogacar sotto accusa.

Tre corridori: "strani rumori dalle ruote posteriori della sua bici" dal nostro inviato Cosimo Cito. Tadej Pogacar, 22 anni (afp). L'accusa, ripresa dal quotidiano svizzero Le Temps, è di quelle clamorose.

La maglia gialla: "Non abbiamo niente di illegale, sono tranquillo". (la Repubblica)

Su altri giornali

Ci va vicinissimo ancora una volta quest’oggi, su un traguardo che, se conquistato, sarebbe stato il giusto premio alla sua continuità. La nostra rubrica che traccia il bilancio della giornata appena conclusasi al Tour de France 2021. (SpazioCiclismo)

Trek-Segafredo, voto 5. Bike-Exchange, voto 3 (BDC Mag)

Le prime due settimane da 9 pieno, poi escono di scena MVDP (voto 9) e Merlier (voto 7) e nella terza settimana si difendono. Due vittorie di tappa con Konrad (voto 7,5) e con l’attaccante Politt (voto 7), poi qualche piazzamento con l’eterno piazzato Kelderman (5° nella generale, voto 6). (TUTTOBICIWEB.it)

Mark Cavendish: "Un mese fa non dovevo fare il Tour de France, ora indosso la maglia verde a Parigi"

Sicuramente si sono fatte sentire le tantissime fatiche delle tappe di montagna: resta però una Grande Boucle da incorniciare con tre vittorie e la Maglia Verde portata a casa Restano a pari merito, a quota 34 successo di tappa al Tour de France, dunque Mark Cavendish ed il Cannibale. (OA Sport)

Il primo italiano in clasifica generale è Mattia Cattaneo, dodicesimo Il cicista belga firma in volata una vittoria capolavoro nell'ultima tappa del Tour de France, anticipando a Parigi Jaspe Philipsen della Alpecin e il grande favorito, Mark Cavendish, che si deve accontentare del terzo posto e del record di vittorie in coabitazione con Eddy Merckx, almeno per quest'anno. (Sportal)

Mark Cavendish ha raccontato le sue emozioni attraverso i canali della squadra belga: “Sono molto contento. Il britannico si è imposto in quattro tappe in questa edizione della Grande Boucle e ha eguagliato lo storico record di successi di Eddy Merckx, ma oggi non è riuscito a battere il primato del Cannibale. (OA Sport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr