La Lega Serie A dà l'ok agli "orari spezzatino", poi ci ripensa

La Lega Serie A dà l'ok agli orari spezzatino, poi ci ripensa
Corriere dello Sport.it SPORT

La revoca, sempre possibile, è stata decisa nonostante i voti contrari di Juventus, Napoli e Lazio.

La Salernitana non è stata ammessa per la multiproprietà di Lotito).

“L'assemblea non ha preso decisioni sugli slot delle partite”, ha spiegato il presidente della Lega Serie A Paolo Dal Pino all'uscita dall'assemblea.

"Ci siamo presi il tempo necessario per vedere se ci sono soluzioni migliori, dal punto di vista dei tifosi ed economico", le parole del presidente del Genoa, Enrico Preziosi

iallo sugli orari-spezzatino per la Lega Serie A: nell’assemblea di oggi i club avevano dato il via libera alla proposta di spalmare 10 gare del massimo campionato in altrettanti orari diversi , con 13 voti a favore (hanno votato contro Genoa, Sampdoria, Roma, Bologna, Sassuolo e Spezia (Corriere dello Sport.it)

Ne parlano anche altre fonti

Come riporta La Repubblica, alle 13:45, tredici società hanno detto sì, poi alle 14:10 la revoca, con sedici voti. Si riproverà la prossima settimana, prima i club proveranno a chiedere a DAZN più soldi per i dieci slot: non meno di 20 milioni. (TUTTO mercato WEB)

Secondo quanto riportato da TMW, i club di Serie A hanno deciso di posticipare la questione, dandosi appuntamento alla prossima settimana (fiorentinanews.com)

Anche oggi c’è chi è apertamente contrario alla soluzione, come Massimo Ferrero presidente della Sampdoria La Serie A resterebbe distribuita su tre giorni, sabato, domenica e lunedì, ma con fasce dedicate all’evento specifico. (Samp News 24)

La Lega approva e ci ripensa. I club chiedono soldi a Dazn

Il voto sarà aggiornato settimana prossima e solo in quell’occasione la decisione definitiva Assemblea di Lega Serie A: maggioranza favorevole alla giornata spezzatino, poi la decisione è stata revocata su pressione di due presidenti. (Calcio News 24)

«Spezzatino? Le sue parole al termine dell’assemblea. (Calcio News 24)

Intanto Dazn è alla ricerca di un esperto per i problemi di connessione Durante l’assemblea di Lega la proposta di spalmare le dieci gare di A in dieci slot diversi per evitare a Dazn il problema di possibili crolli della rete dovuti a troppe connessioni era stata approvata con 13 voti a favore e 6 contrari (Bologna, Spezia, Sassuolo, Roma, Genoa e Sampdoria) su 19 (la Salernitana al momento esclusa, ieri lite Lotito-Dal Pino, nella foto), poi è arrivato il dietrofront. (LAROMA24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr