Piano BUL aree bianche: lavori in ritardo

Piano BUL aree bianche: lavori in ritardo
Punto Informatico ECONOMIA

Le tre gare sono state aggiudicate a Open Fiber (concessionario).

Per l’ennesima volta sono evidenziati i notevoli ritardi nell’esecuzione dei lavori da parte di Open Fiber, probabilmente dovuti alla burocrazia.

Dall’avvio operativo del Piano BUL, i servizi sono disponibili in 2.002 comuni (271 in più rispetto a dicembre 2020)

Piano BUL aree bianche: i ritardi continuano. Il Piano Nazionale Banda Ultralarga, operativo dal 2016, prevede la realizzazione di una rete pubblica (FTTH) in circa 7.000 comuni. (Punto Informatico)

Su altri media

Il documento dell’Antitrust può essere un punto di partenza per trovare risposte a questa sfida. 3) con specifico riferimento a servizi bancari, shopping on line (-30% Vs media UE), commercio elettronico (- 50% Vs media UE) dove solo il 10% delle PMI italiane vende online (Vs 18% media UE) e trae in media l’8% del proprio fatturato dalle vendite online (Vs 11% nell’UE). (Agenda Digitale)

Le imprese, inoltre, potranno accedere al mondo delle soluzioni professionali, la videosorveglianza in HD e i servizi di cloud computing aziendali Un grande sforzo infrastrutturale che vedrà protagonista Tim anche in futuro a sostegno delle imprese e delle comunità locali”. (la VOCE del TRENTINO)

Il Presidente della PAT Maurizio Fugatti e la Ceo di Open Fiber, Elisabetta Ripa, confermano gli impegni con i Sindaci. In base a quanto previsto dai bandi pubblici, la rete di Open Fiber nei comuni delle aree bianche si ferma fuori dalla proprietà privata, fino ad un massimo di 40 metri di distanza dall’abitazione. (Mondo3)

Banda ultra larga, Tim prosegue il piano di sviluppo in Trentino

Nel corso del primo trimestre 2021 sono stati consegnati da Open Fiber 248 progetti esecutivi FTTH a fronte di una previsione sul primo semestre di almeno 845 progetti (29%). A fronte dei risultati del primo trimestre 2021 Infratel Italia ha chiesto alla Concessionaria di predisporre un piano operativo volto a consentire il conseguimento dei target attesi per il 2021. (MondoMobileWeb.it)

Stando ai dati pubblicati quest'oggi i servizi di connettività ultrabroadband sono in fase di commercializzazione in oltre 2.000 Comuni italiani all'interno dei quali insistono aree a "fallimento di mercato". (IlSoftware.it)

Le imprese, inoltre, potranno accedere al mondo delle soluzioni professionali, la videosorveglianza in HD e i servizi di cloud computing aziendali. La domande di connettività e servizi è alta e noi dobbiamo delle risposte concrete per garantire competitività ai nostri territori”. (Ufficio Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr