McLaren in pista con il logo dei Phoenix Suns

McLaren in pista con il logo dei Phoenix Suns
FormulaPassion.it SPORT

Il richiamo rappresenta dunque un ‘in bocca al lupo’ alla squadra di Phoenix nella sua ricorsa all’anello

Si può notare il logo della squadra dell’Arizona sull’halo e sull’abitacolo.

L’uomo d’affari iraniano-americano è infatti co-proprietario e vice presidente della squadra di basket e – da dicembre 2020 – anche vice presidente della McLaren.

La sorpresa, notata però da alcuni occhi attenti, è stata invece quella della McLaren. (FormulaPassion.it)

Ne parlano anche altre fonti

Preziosissima a quel punto la palla rubata da Holiday a Booker, che ha di fatto vanificato il possesso del possibile sorpasso e lanciato in contropiede Antetokounmpo che ha chiuso i conti con un gioco da tre punti (QUOTIDIANO NAZIONALE)

La formazione di coach Budenholzer, infatti, dopo una rimonta incredibile è ora la grandissima favorita per il titolo: gli esperti di Sisal Matchpoint vedono il trionfo per i biancoverdi a 1,25 contro il 4,00 dei Phoenix Suns. (http://www.pressgiochi.it/)

E martedì, in casa, ha la possibilità di aggiudicarsi il titolo. Basket, Finali Nba: gara 5 a Milwaukee, martedì è match-point. Milwaukee ha raddrizzato una partita iniziata male battendo Phoenix 123-119 in gara 5 delle finali NBA. (Napoli Magazine)

Nba, Milwaukee vince gara 5: titolo ad un passo

Anche in gara-5, nonostante una prestazione da 21 punti, 11 assist e una sola palla persa, alcune imperfezioni nel trattamento di palla assolutamente inusuali per lui hanno risollevato la questione che aleggia dal via della serie attorno alla point guard dei Suns: quanto sta influendo il danno al legamento della sua mano destra? Anche alcune azioni di gara-5 - una partita comunque da lui conclusa con 21 punti e un ottimo 9/15 al tiro - hanno evidenziato diverse difficoltà nel controllo del pallone che hanno lasciato perplesso chi Paul lo conosce bene, e sa come comandi lo Spalding a suo totale piacimento. (Sky Sport)

Fondamentale l’apporto di Middleton (29 punti) e Holiday in doppia doppia (27 punti e 13 assist) Sogna ardentemente l’anello Giannis Antetokounmpo, autore di 32 punti, 9 rimbalzi e 6 assist, autentica forza della natura. (Stretto web)

Phoniex si ritrova spalle al muro nonostante i 40 punti di Booker, i 21 di Chris Paul e i 20 di DeAndre Ayton. I Suns devono vincere in trasferta per tenere viva la serie (siciliareport.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr