Sciopero dei taxi, adesione altissima per la protesta contro le liberalizzazioni

Sciopero dei taxi, adesione altissima per la protesta contro le liberalizzazioni
PalermoToday INTERNO

Lì, un capannello di tassisti racconta i motivi per cui oggi, dopo tanto tempo, si sono ritrovati uniti nello sciopero.

Per il resto, i tassisti del capoluogo siciliano hanno parcheggiato in vari punti della città e hanno incrociato le braccia.

E poi quando dicono che è importante usare le App dovrebbero ricordarsi che le App già ci sono e funzionano

Adesione praticamente al 100 per cento a Palermo per lo sciopero dei taxi indetto a livello nazionale. (PalermoToday)

La notizia riportata su altri giornali

24 novembre 2021 Link Embed. https://video.repubblica.it/edizione/torino/alberto-aimone-cat-taxi-torino-ecco-perche-protestiamo/402191/402901 Copia (Repubblica TV)

Siamo allarmati per il ddl concorrenza che, se approvato, deregolamenterà il comparto, favorirà le multinazionali, creerà confusione nelle tariffe e provocherà grandi danni alle famiglie che, per poter esercitare questa professionale, hanno contratto grossi debiti" (Sky Tg24 )

Giornata di sciopero a partire dalle 8 di questa mattina per i taxisti del consorzio Sanremo. Gli autisti hanno incrociato le braccia sia nella Città dei Fiori che a Imperia, sulla scia della mobilitazione nazionale volta a contrastare il disegno di legge “liberalizzazioni” in discussione al governo. (Riviera24)

Sciopero taxi, tensioni alla manifestazione di Roma: fumogeni e lancio petardi

“Giù le mani dai tassisti”, viene scandito più volte durante tutto il corteo. I tassisti rivendicano il fatto di essere un servizio pubblico ed essenziale: “Va contro la Costituzione”. Da piazza della Repubblica a piazza Venezia. (RomaToday)

"Dopo avere scritto, chiesto incontri e inviato comunicati alla stampa, tutti inascoltati - scrivono le organizzazioni - questa volta il servizio si ferma Incassi ridotti al minimo, ore e ore fermi sui posteggi: anche i tassisti sono allo stremo. (Sky Tg24)

(LaPresse) I tassisti d'Italia sono scesi in strada a Roma per protestare contro il Ddl concorrenza. Il corteo prosegue verso piazza Madonna di Loreto, accanto a piazza Venezia (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr