La faida tra trapper Il ferito e arrestato: assurdo quanto successo

IL GIORNO INTERNO

Il giovane figura tra le nove persone arrestate venerdì scorso, nell’ambito di una inchiesta coordinata dal pm Francesca Crupi su una “faida” tra due gruppi rivali di trapper.

Abbiamo anche programmato di fare uscire una canzone insieme"

Anche lui, ha spiegato di aver concordato con Baby Touchè la pubblicazione del video con gli insulti.

"Mi sono reso conto dell’assurdità di tutto quello che è successo, che non giova a nessuno". (IL GIORNO)

Se ne è parlato anche su altre testate

Proprio Simba La Rue, durante l'interrogatorio di garanzia, ha affermato che Touché sia entrato in auto spontaneamente: "Era tutta una cosa mediatica, ci siamo messi d’accordo anche perché “Touché” era interessato a sfruttare mediaticamente il video Cosa rischiano Simba La Rue e la sua gang se il sequestro di Baby Touché fosse falso Simba La Rue, durante l’interrogatorio di garanzia, ha sostenuto che non sia avvenuto alcun sequestro di Baby Touché, ma che tra i due ci fosse un accordo. (Fanpage.it)

Il 20enne accoltellato il 15 giugno scorso a Treviolo (Bergamo) ha riportato una grave ferita alla gamba destra che necessita di un nuovo intervento chirurgico Lo ha deciso il gip di Milano Guido Salvini secondo il quale "non appare allo stato credibile" la descrizione di quanto accaduto lo scorso 9 giugno in via Boifava. (La Sicilia)

Bassetti: “Covid sarà una delle tante cause di morte”/ “Nel 2021 era al 3° posto”. Una scelta che è stata poi sposata anche dagli altri interrogati «a conferma di indagini ben fatte e di posizioni ben definite. (Il Sussidiario.net)

Nuova operazione alla gamba. Non è detto, comunque, che Simba La Rue resti ancora a lungo in carcere Il trapper Simba La Rue resta in carcere insieme ai tre presunti complici del sequestro di persona ai danni del 'rivale' Baby Touchè. (MilanoToday.it)

Pubblicità. Un discorso che non vale per gli altri che sembrano dare la caccia al trapper veneto. "La versione dell'incontro casuale appare estremamente improbabile in quanto quella sera Baby Touchè aveva pubblicizzato su Instagram una sessione musicale in quel luogo", scrive il gip. (La Sicilia)

«All’esito di tale consulenza la posizione dell’indagato sotto il profilo dello status libertatis potrà essere rivalutata», si legge nell’ordinanza (Corriere Milano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr