Tour, Van Aert sorprende Cavendish a Parigi. Pogacar di nuovo re

Tour, Van Aert sorprende Cavendish a Parigi. Pogacar di nuovo re
Altri dettagli:
Sportal SPORT

Il cicista belga firma in volata una vittoria capolavoro nell'ultima tappa del Tour de France, anticipando a Parigi Jaspe Philipsen della Alpecin e il grande favorito, Mark Cavendish, che si deve accontentare del terzo posto e del record di vittorie in coabitazione con Eddy Merckx, almeno per quest'anno.

Il primo italiano in clasifica generale è Mattia Cattaneo, dodicesimo

18 Luglio 2021. Il ciclista belga conferma di nuovo la sua forza pazzesca e si impone agli Champs-Élysées. (Sportal)

Ne parlano anche altri media

Mark Cavendish ha conquistato la maglia verde al Tour de France 2021, indossato sui Campi Elisi la casacca che premia il vincitore della classifica a punti. Il britannico si è imposto in quattro tappe in questa edizione della Grande Boucle e ha eguagliato lo storico record di successi di Eddy Merckx, ma oggi non è riuscito a battere il primato del Cannibale. (OA Sport)

La nostra rubrica che traccia il bilancio della giornata appena conclusasi al Tour de France 2021. André Greipel (Israel Start-Up Nation): Nell’ultima volata della sua carriera al Tour de France conquista il suo miglior risultato in queste tre settimane ottenendo il quinto posto su un arrivo nel quale, in passato, si era imposto in due occasioni (SpazioCiclismo)

Thomas, (voto 5) si è lussato la spalla ed è subito uscito dai giochi. Trek-Segafredo, voto 5. (BDC Mag)

I VOTI DI STAGI. INFORMIAMO IL GENTILE PUBBLICO CHE POGACAR SI È GIA' RIPETUTO

Il britannico, autore di una tripletta in questa Grande Boucle, voleva chiudere al meglio la manifestazione portandosi a casa anche lo sprint conclusivo in quel di Parigi, superando il record storico del belga. (OA Sport)

La Grande Boucle finisce senza nessuna vittoria di tappa italiana, primo azzurro in classifica generale è stato Mattia Cattaneo, 12° a 23’28” da Pogacar. I Campi Elisi incoronano il fenomeno sloveno, vincitore anche della maglia a pois e di quella bianca. (La Gazzetta dello Sport)

Alla fine lottano fino alla fine solo per la maglia verde con Michael Matthews. Thomas e Porte si acciaccano quasi subito per cadute, Carapaz (voto 6) fa tutto quello che è nelle sue possibilità. (TUTTOBICIWEB.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr