Milano: gli impiegati delle banche usano il green pass per entrare al lavoro

Sputnik Italia ECONOMIA

https://it.sputniknews.com/20211016/milano-gli-impiegati-delle-banche-usano-il-green-pass-per-entrare-alle-aziende-13342590.html. Milano: gli impiegati delle banche usano il green pass per entrare al lavoro. Milano: gli impiegati delle banche usano il green pass per entrare al lavoro. Il video, girato a Milano nella giornata di ieri, mostra i lavoratori della banca Unicredit utilizzare i green pass per entrare nel complesso dell'UniCredit. (Sputnik Italia)

Su altri media

E così, l’ennesimo servizio scivola a valle, lasciando le aree montane e periferiche un po’ più sguarnite. La banca in questo caso – ma in altri può essere il negozio di alimentari, il panificio, la farmacia… – ha deciso che non valeva la pena tenere lo sportello aperto. (News In Quota)

ambiano gli attori, ma non la sostanza. Oggi la stessa azione è stata condotta dal sindaco di Tambre Oscar Facchin nei confronti di Unicredit. (ilgazzettino.it)

Ascolta la versione audio di questo articolo. Sulla norma che prevede la trasformazione delle Dta in crediti fiscali in caso di aggregazioni tira infatti aria di proroga, per altri sei mesi. (Il Sole 24 ORE)

C'è chi azzarda che potrebbe salire a 5-7 miliardi, in funzione anche dei paletti posti dalle autorità europee". Lo scrive il Messaggero, citando le indiscrezioni romane raccolte da Bloomberg secondo cui "l'impegno dello Stato, attraverso l'aumento di capitale Mps, per agevolare la cessione, potrebbe andare oltre i 3 miliardi su cui finora è andata avanti la trattativa. (Finanzaonline.com)

Mentre il Monte, sia se restasse da solo o si aggregasse a qualche altra banca, avrebbe bisogno di iniezioni sui 7 miliardi di euro. Niente Mps Capital Services, né Leasing & Factoring, Centro operativo e 300 sportelli nel Centro sud da girare immediatamente a MedioCredito Centrale. (LA NAZIONE)

Sul fronte estero, al di là di qualche rumors su timidi ammiccamenti dalla Francia, non è mai arrivato nulla di concreto. Per la questione marchio Mps, che Orcel considera un “disvalore”, il Mef sarebbe orientato a dirottarlo al Mediocredito Centrale. (Il Cittadino on line)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr