Marquez: "Niente test, a metà marzo il controllo decisivo"

Marquez: Niente test, a metà marzo il controllo decisivo
Approfondimenti:
Motorsport.com Italia SPORT

Ma ad essere onesti, se oggi mi dicono che sto bene, domani non posso salire su una moto", ha spiegato Marquez.

L'unica certezza per il momento è che Marc Marquez non prenderà parte ai test in Qatar.

Fino ad allora dobbiamo aspettare e poi iniziare un recupero più intenso, cercando di capire se ci potranno essere complicazioni

"A metà marzo ho un'altra valutazione e poi vedremo se potrò essere pronto per la prima gara in Qatar. (Motorsport.com Italia)

Ne parlano anche altre fonti

Sul calendario Marc Marquez ancora non ha potuto cerchiare di rosso una data. Dopo un lungo silenzio dalla fine della scorsa stagione, il fenomeno delle due ruote è tornato a esprimersi in occasione dell'odierna presentazione della Honda RC213V del team ufficiale Repsol. (RSI.ch Informazione)

Per il 2021, lo sviluppo del motore durante l'inverno è stato vietato a causa di modifiche alle regole, il che significa che HRC continuerà a utilizzare il motore delle specifiche del 2020 nella prossima stagione HRC ha adottato un motore a “V” a 4 cilindri con cilindrata di 1.000 per RC213V che può sfruttare la massima potenza pur rimanendo abbastanza resistente per l'intera stagione. (Sky Sport)

L'infezione al braccio. Nessuna buona notizia arriva dal campione spagnolo nel giorno in cui Honda ha svelato la RC213V che scenderà in pista nella stagione 2021. Non posso immaginare di tornare a guidare una motogp con l'idea di non poter cadere perchè il mio braccio non sopporterebbe la caduta (Motosprint.it)

Fabio Quartararo: “Non ho sostituito Valentino Rossi”

Rivederlo di nuovo in tuta, al fianco del nuovo compagno di squadra Pol Espargaró, è già comunque una piacevole novità. «Da lì sono diventato più ottimista, ma non ho mai pensato di non potere più correre» ha sottolineato. (La Stampa)

I più attenti (o sospettosi) fra i giornalisti presenti hanno chiesto direttamente a Marc se si trattasse di lui. Ho seguito esattamente le indicazioni del dottore: solo quando mi danno l'OK per fare una cosa, lo faccio. (Moto.it)

“Non ho sostituito Valentino Rossi perché il posto di Valentino è unico… Ci siamo appena scambiati il posto ed è stato un sogno, un grande momento per me invertire la posizione con il tuo idolo Il team factory ha preferito scommettere sul giovane promettente Fabio Quartararo che ha subito messo le mani avanti sull’evoluzione della M1. (Corse di Moto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr