Vaccino Covid Pfizer: quando arriveranno le prime dosi e a chi saranno somministrate

Vaccino Covid Pfizer: quando arriveranno le prime dosi e a chi saranno somministrate
Corriere della Sera Corriere della Sera (Salute)

«Ogni persona deve ricevere due dosi, vaccineremo circa un milione e mezzo di persone nella prima fase».

Infine, dobbiamo dimostrare che il vaccino può essere costantemente prodotto secondo i più elevati standard di qualità».

«Pfizer sta completando la Fase 3 (la sperimentazione su larga scala di un candidato vaccino per dimostrarne efficacia e sicurezza, ndr).

In secondo luogo e in modo altrettanto importante, bisogna dimostrare che il vaccino sia sicuro, con dati affidabili generati da migliaia di pazienti. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altri media

Il vaccino COVID arriva dopo Natale. Secondo Van Tam “Non è del tutto irrealistico aspettarsi che saremo in grado di distribuire il vaccino subito dopo Natale”. È stato inoltre diffuso un videoclip che mostra le prime dosi del vaccino prodotto dalla società statunitense Pfizer, in uscita dagli stabilimenti in Belgio. (Pianeta Strega)

Valeria Panigada 20 ottobre 2020 - 07:55. MILANO (Finanza.com). Il gruppo biotech americano Moderna punta ad avere l'approvazione ad uso emergenza del suo candidato vaccino contro il Covid-19 entro la fine dell'anno. (Finanza.com)

Van-Tam ha detto ai parlamentari la scorsa settimana che la fase tre di sperimentazione del vaccino creato all'Università di Oxford e prodotto da AstraZeneca significa che una distribuzione di massa è all'orizzonte già a dicembre. (L'Unione Sarda.it)

Covid, «anche con il vaccino c'è il rischio di ammalarsi». L'allarme di un medico

I vaccini Covid che escono dalla linea di produzione Pfizer in migliaia di minuscoli flaconi, come afferma il professor Van-Tam, sarà lanciato entro dicembre. Il sistema sanitario britannico si starebbe preparando a introdurre un vaccino contro il coronavirus. (Momento Italia)

I media inglesi hanno pubblicato il video diffuso dalla casa farmaceutica Pfizer dove si vedono migliaia di piccole dosi del potenziale vaccino contro il virus della Covid-19 uscire dalla linea di produzione dello stabilimento di Puurs, in Belgio. (AbruzzoLive)

A parlarne è stata una dottoressa nel corso della trasmissione britannica This Morning che ha spiegato che il vaccino non funzionerà per tutti e che dobbiamo ancora essere cauti. Solitamente i vaccini anti influenzali proteggono solo al 50% dal virus, ha specificato, e potrebbe essere lo stesso per il covid. (Leggo.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr