I fondi istituzionali su BTC hanno registrato il sesto deflusso settimanale consecutivo

Cointelegraph Italia ECONOMIA

La scorsa settimana, i deflussi dai prodotti di investimento in asset digitali sono stati pari a 79 milioni di dollari, segnando il terzo calo settimanale consecutivo e il più lungo periodo di prelievi da febbraio 2018.

I deflussi dai fondi in Bitcoin sono stati pari a 89 milioni di dollari, mentre i prodotti basati su Ethereum (ETH) hanno assistito a un declino di 1,9 milioni.

Da inizio anno, i prodotti di investimento in Bitcoin hanno generato oltre 4,1 miliardi di dollari in afflussi netti. (Cointelegraph Italia)

Se ne è parlato anche su altri media

[.], informando il Ganzi Changhe Data Center che la sua alimentazione sarebbe stata interrotta a partire dalle 21:00 dello stesso giorno, ora di Pechino. I data center nel Sichuan, incluso il Ganzi Changhe Data Center, hanno contribuito al 3% dei ricavi complessivi dell'azienda nel mese di maggio 2021. (Cointelegraph Italia)

Il vero e proprio crac del mining in Cina sta avendo ripercussioni serie sul prezzo di bitcoin. Tuttavia il prezzo di BTC sta rimanendo costantemente sopra quota 30.000$ fin dal 3 gennaio, visto che da allora non è mai sceso sotto questa soglia (cryptonomist.ch)

Quello di Saylor sarebbe un intervento fuori tempo che conferma come la strategia del gruppo "viaggia sul lungo e lunghissimo periodo". - (Adnkronos) - Nonostante il blocco deciso dalle autorità di Pechino, subito implementato dalle banche cinesi e dal servizio di pagamenti elettronici Alipay, MicroStrategy avrebbe deciso un nuovo maxi-investimento in Bitcoin, acquistando criptovaluta per 500 milioni di dollari, con un 'sovrapprezzo' del 15% (pagandolo circa 37 mila dollari), intervento che però non sembra essere riuscito a rivitalizzare il settore. (Metro)

Aveva iniziato il 2021 a quota 29mila dollari dopo aver quadruplicato il suo valore nel 2020. Sull'onda della stretta sulle criptovalute decisa dal governo cinese il bitcoin è sprofondato sotto quota 30mila dollari, il minimo da gennaio, annullando quasi per intero il rialzo accumulato nel 2021. (IL GIORNO)

A volte le fattorie minerarie di criptovaluta sono così ben nascoste che possono anche essere scambiate per altri tipi di imprese, illegali, e che possono mettere nei guai i responsabili. La polizia ha chiarito giovedì scorso che il magazzino soddisfava tutte le condizioni per essere una fattoria di cannabis. (GamingPark)

Il volume sociale e il dominio di Bitcoin sono diminuiti ed è più probabile che si riprenda sopra $ 35000, piuttosto che scenda sotto $ 25000. Considerando fattori come l’attuale domanda di Bitcoin attraverso gli scambi, il grande afflusso di investimenti attraverso la rete Bitcoin nell’ultima settimana, la narrativa è più rialzista. (Criptovalute24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr