ONNIS: Donnarumma: "Sarò sempre un cuore rossonero" - Le Iene Video

ONNIS: Donnarumma: Sarò sempre un cuore rossonero - Le Iene Video
Mediaset Play SPORT

Mercoledì 6 ottobre è stato fischiato a San Siro durante la semifinale di Nations League Italia-spagna dopo il suo trasferimento dal Milan al Paris Saint-Germain. Gigio Donnarumma ne parla per la prima volta con il nostro Alessandro Onnis. Vorrò sempre bene ai tifosi milanisti, dice, "sarò sempre un cuore rossonero… Ho passato 8 anni al Milan, è normale il dispiacere dei fischi". E accetta di farsi tatuare con un trasferibile lo stemma del Milan sul braccio

(Mediaset Play)

Ne parlano anche altre testate

“C’è un po’ di delusione perché ho passato otto anni al Milan e quindi è sempre un’emozione tornare a San Siro. Sono cresciuto qua e sono sempre stato un tifoso milanista, gli otto anni non si dimenticano facilmente”, la spiegazione di Donnarumma. (Virgilio Sport)

"Questo tatuaggio l'abbiamo fatto nella speranza che tornando a San Siro, la prossima volta, i veri milanisti, ti accolgano un po' meglio", dice l'inviato Così Gianluigi Donnarumma all'inviato delle Iene che lo ha raggiunto dopo i fischi ricevuti a San Siro nel corso della semifinale di Nations League Italia-Spagna. (Firenze Viola)

Sono cresciuto qua e sono sempre stato un tifoso milanista, gli otto anni non si dimenticano facilmente. Il portiere della Nazionale ha detto la sua sulla vicenda parlando alla trasmissione ‘Le Iene’: “C’è un po’ di delusione perché ho passato otto anni al Milan e quindi è sempre un’emozione tornare a San Siro. (Virgilio Sport)

Sconcerti sul CorSera: "Donnarumma ha perso sicurezza, il ragazzo ha bisogno di aiuto"

San Siro ‘paga’ i fischi a Donnarumma: la Federcalcio adesso sa cosa deve fare Chiusa la Nations League col terzo posto finale, l’Italia adesso deve subito voltare pagina e concentrare tutte le proprie forze sulla partita decisiva per la qualificazione al Mondiale che gli azzurri giocheranno il prossimo 12 novembre contro la Svizzera. (Sport Fanpage)

In occasione dell’intervista l’ex portiere rossonero si è lasciato tatuare il braccio (tatuaggio lavabile) con uno stemma del Milan. Si scatena il web. (Milan News 24)

Oggi Donnarumma è un problema per se stesso, ha perso sicurezza, segno che dipende ancora dall’approvazione degli altri. Sconcerti sul CorSera: "Donnarumma ha perso sicurezza, il ragazzo ha bisogno di aiuto". (TUTTO mercato WEB)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr