Anche la comunità della “Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri” commemora la strage di Capaci

AndriaLive INTERNO

Percorrerà il centro della piazza un piccolo corteo statico che si tratterrà per lanciare il messaggio di speranza e di rifiuto della cultura mafiosa

Gli alunni della Vittorio Emanuele III-Dante Alighieri, esattamente trent’anni dopo quel tragico evento, celebreranno l’anniversario della loro morte, commemorando coloro che hanno perso la loro vita per la lotta alla mafia.

L’evento prevederà la partecipazione di docenti e una rappresentanza di alunni che daranno il loro contributo con canti, letture di testimonianze, poesie e riflessioni sulla legalità. (AndriaLive)

La notizia riportata su altri media

In occasione della Giornata della legalità il Centro Regionale di Documentazione Biblioteche per Ragazzi ha preparato una mostra bibliografica legata alla biblioteca della legalità. La Biblioteca della Legalità (BILL) nasce per diffondere la cultura della legalità e della giustizia tra le giovani generazioni attraverso la promozione della lettura. (Sardegna Reporter)

Il CONOU, il Consorzio Nazionale degli Oli Usati , ha presentato il bilancio di Green League Missione Sostenibilità e un cortometraggio. col/sat/mrv (Sardegna Reporter)

I vincitori del 58° Premio Basilica Palladiana e della seconda edizione del Premio Basilica Palladiana Giovani Emergenti sono rispettivamente il fisico e imprenditore Federico Faggin e la cantautrice e rapper Francesca Calearo, in arte Madame. (Sardegna Reporter)

La parte giusta è quella degli eroi di Capaci” Strage di Capaci - “Trenta anni dopo, Quelle Vittime ancora insegnano e sono la nostra forza, e l’esempio per tutti quelli che devono trovare il coraggio di ri-vivere”. (Sardegna Reporter)

sat/mrv/mgg anni fa, il 23 maggio del 1992, nella strage di Capaci morirono il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. (Sardegna Reporter)

ille studenti italiani questa mattina, lunedì 23 maggio, sbarcheranno a Palermo, in occasione del XXX anniversario delle stragi di Capaci e Via D’Amelio. in Sicilia ci sono uomini condannati per mafia che decideranno il destino del Comune di Palermo e della Regione Siciliana (Tp24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr