Kiev vuol entrare nella Nato mentre si rinfiamma la crisi ucraina - Il Sole 24 ORE

Kiev vuol entrare nella Nato mentre si rinfiamma la crisi ucraina - Il Sole 24 ORE
Il Sole 24 ORE ESTERI

(askanews) - C'è una evidente recrudescenza della crisi ucraina, mentre Kiev chiede di entrare nella Nato.

I russi, ha detto Biden jr, cercavano le risorse naturali dell'Ucraina e un oleodotto, e Burisma si sentiva vulnerabile.

Almeno 23 soldati ucraini sono stati uccisi dall'inizio dell'anno, rispetto ai 50 del 2020.

Il segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha osservato che l'Ucraina aspira da tempo all'adesione alla NATO e che Washington e Kiev stanno discutendo la questione. (Il Sole 24 ORE)

Su altre fonti

Tuttavia, dopo il loro successo nei conflitti in Libia, Siria e Karabakh, i droni TB2 sembrano essere al centro della strategia militare ucraina L’esercito ucraino ha testato per la prima volta i droni TB2 a Khmelnytsky contro i separatisti filo-russi nel marzo 2019. (Startmag Web magazine)

Nella zona è in corso un conflitto cominciato nel 2014 con il golpe denominato “Euromaidan”, sostenuto dagli Stati Uniti per sostituire un governo filorusso con uno filoccidentale. Con gli Stati Uniti impegnati in Europa Orientale, la Cina non si farebbe scappare l’occasione di regolare i conti con Taiwan, come già annunciato da tempo (Il Primato Nazionale)

Telefonata ieri tra il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky e il premier britannico, Boris Johnson, in merito alla situazione nel Donbass. L’ Alleanza “sostiene fermamente” la “sovranità e integrità territoriale” dell’ Ucraina, ha cinguettato oggi il segretario generale, Jens Stoltenberg sul social network, al termine della telefonata odierna col leader di Kiev (PPN - Prima Pagina News)

Ucraina, Casa Bianca: Preoccupano truppe russe, mai così tante da 2014

PERCHÉ SI STA PARLANDO DEL DONBASS. Il conflitto tra Ucraina e Russia per il Donbass separatista, ricorda Repubblica, ha provocato in sette anni quasi 14 mila vittime e un milione e mezzo di sfollati. GLI STATI UNITI AL FIANCO DELL’UCRAINA. (Policymakermag)

Il 22 marzo, la DPR ha comunicato che un civile è stato ucciso da un cecchino ucraino in un insediamento a ovest di Donetsk. Tra le vittime di un bombardamento ucraino c’è un bambino della Repubblica Popolare di Donetsk, a seguito di un attacco con droni, questo è quanto ha denunciato la Milizia popolare del Donbass tramite il proprio canale Telegram. (ilmattino.it)

Kiev (Ucraina), 8 apr. “La Russia ora ha il maggior numero di truppe al confine con l’Ucraina dal 2014. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr