Borgo di qui, Borgo di là: viaggio nei nomi nati dalle fusioni

Borgo di qui, Borgo di là: viaggio nei nomi nati dalle fusioni
La Gazzetta di Mantova ECONOMIA

Borgo Mantovano potrebbe stare in vista del Garda a ai limiti frastagliati con il Cremonese.

Mi spiego: invece di connettersi naturalmente con la città, Virgilio ha preferito “allungarsi” verso l’esterno, il suo sud, ovvero Borgoforte.

Borgo Virgilio, Borgocarbonara, Borgo Mantovano, borgo che?

Allora questa porzione d’Oltrepò che fin dal Medioevo si chiamava Isola di Revere, ha scelto di esaltarsi come Borgo Mantovano. (La Gazzetta di Mantova)

La notizia riportata su altri giornali

Primo Maggio in versione ridotta a causa della pandemia da Coronavirus e per rispettare la normativa contro la diffusione del Covid-19. L’appuntamento per operaie e impiegati è nel piazzale di via Panizza dalle 11 alle 13. (La Gazzetta di Mantova)

Per il Benevento le cose si sono messe male e, dall’illusione di una salvezza più che tranquilla, si è passati all’incubo della retrocessione. Ora, alla squadra di Filippo Inzaghi, serve un colpo di coda per evitare il ritorno in Serie B dopo appena un anno, come successe nella stagione 2017/2018. (CIP)

Un’impalcatura a metà altezza da anni contiene i periodici distacchi di intonaco impedendo che cadano sulla testa di qualche passante. Che aggiunge: «Eventuali ragionamenti si potranno fare nel caso escano bandi ad hoc utili a finanziare gli ingenti costi di riqualificazione dell’immobile» (La Gazzetta di Mantova)

Prime elementari a rischio in 4 paesi del Destra Secchia

Ieri sera la Prefettura, su indicazione della Ats Val Padana ha ufficializzato 97 nuovi casi di coronavirus nel Mantovano. A fronte di 53.645 tamponi effettuati, sono 2.214 i nuovi positivi (4,1%). (La Gazzetta di Mantova)

Le indagini, basate anche sulle impronte e sulle tracce del traffico telefonico, hanno permesso di arrivare ai due, con vari precedenti penali: furto, riciclaggio, rapina, porto di armi, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli, o spaccio di stupefacenti. (La Gazzetta di Mantova)

È allarme scuole nel Destra Secchia: i numeri sono impietosi e sono quattro le prime elementari che rischiano di non partire il prossimo anno. Sono cinque i futuri studenti di prima a Quingentole e al momento il provveditore non ha concesso la classe. (La Gazzetta di Mantova)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr