Vaccino per chi farà il tampone, prime dosi in ripresa

Vaccino per chi farà il tampone, prime dosi in ripresa
Livesicilia.it INTERNO

Se la gente non si vaccina, il vaccino va dalla gente

E’ semplice: fai il tampone e, se sei negativo, subito dopo sarai vaccinato in uno spazio ad hoc nell’hub della Fiera”.

“Ci siamo fatti un conto – spiega il commissario per l’emergenza Covid, il dottore Renato Costa – tutti quelli che vengono a farsi un tampone da noi sono, generalmente, non vaccinati.

Da qualche giorno cominciano a risalire le prime dosi di vaccino, mentre prima, da un po’, eravamo soprattutto impegnati nelle seconde dosi. (Livesicilia.it)

Su altri media

Lo scontro è stato risolto dal boss Giuseppe Greco, capomafia di Ciaculli, con numerosi incontri con Giuliano e altri membri delle famiglie mafiose della zona LA FAMIGLIA GRECO. (La Sicilia)

Un arsenale a disposizione. È stata anche accertata dalla polizia la disponibilità di un ampio arsenale: armi perfettamente funzionanti, a disposizione della famiglia mafiosa, pronte per essere utilizzate Un dominio sul quartiere che proviene direttamente dallo storico boss Michele Greco, detto il papa, nonno di Leandro e prozio di Giuseppe. (Giornale di Sicilia)

In cella, tra gli altri, è finito Giuseppe Greco, 63 anni, cugino di Leandro Greco il giovanissimo referente della commissione provinciale di cosa nostra e capo mandamento di Ciaculli, arrestato due anni fa. (Giornale di Sicilia)

L'emergenza sepolture e gli affari della mafia

Le indagini, in particolare quelle condotte dai carabinieri nell’ambito dell’operazione coordinata dalla Dda, hanno accertato, spiegano dall’Arma, lo spostamento del baricentro d’influenza del mandamento di Brancaccio verso la famiglia mafiosa di Ciaculli, governata dagli eredi di Michele Greco, il giovane Leandro, già arrestato nel blitz 'Cupola 2.0', nipote dello storico boss defunto, e l’altro nipote, Giuseppe Greco, 63 anni, figlio di Salvatore, detto 'il senatore', fratello di Michele e attuale reggente. (Giornale di Sicilia)

Lo afferma il questore di Palermo Leopoldo Laricchia commentando l’operazione Tentacoli della squadra mobile che ha portato nella notte a 13 fermi nei mandamenti Brancaccio e Roccella. Lo ha detto il questore di Palermo Leopoldo Laricchia commentando la vicenda della bimba a cui è stata negata dal boss la partecipazione alle manifestazioni per ricordare i giudici uccisi dalla mafia Falcone e Borsellino. (Live Sicilia)

Progetti che al momento sembra siano rimasti tali O– L’emergenza sepolture (nella foto d’archivio il cimitero dei Rotoli) a Palermo è un affare su cui la mafia del “mandamento” di Ciaculli, in grave emergenza economica, avrebbe voluto mettere le mani per fare soldi. (Live Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr