Vaccino, Speranza: «Entro l'estate dosi a tutti quelli che vorranno, gradualmente torneremo alla normalità»

Vaccino, Speranza: «Entro l'estate dosi a tutti quelli che vorranno, gradualmente torneremo alla normalità»
ilmessaggero.it INTERNO

Quindi dico non proviamo a prendere voti sull'epidemia, perchè non porta da nessuna parte e fa solo male, da parte mia seguirò questa linea e senza polemiche con nessuno.

Non c'è una data X o un momento magico in cui scompaiono le misure e si tornerà come prima ma ci sarà gradualità».

APPROFONDIMENTI VACCINI Vaccini, 1,5 milioni di dosi Pfizer domani alle Regioni, ma nuovo.

Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, a Di Martedì su La7. (ilmessaggero.it)

Ne parlano anche altri media

E proprio la campagna vaccinale, anche secondo Speranza, sarà la chiave per uscire dall'emergenza, che ormai da oltre un anno ha cambiato le vite di tutti gli italiani Lo dico con chiarezza: non c'è una data X, non c'è un momento magico da segnare sul caledario in cui d'un tratto scompaiono tutte le misure e si torna come prima. (IL GIORNO)

Covid, la data x per ripartire: Speranza svela un retroscena Il ministro Speranza ha detto la sua versione su una possibile "data x" da segnare sul calendario per ripartire dopo il Covid. Con il ritorno delle regioni italiane in zona arancione e rossa in base alle diverse fasce di rischio, dopo che in diverse zone d’Italia i ristoratori hanno manifestato per le riaperture, il ministro della Salute Roberto Speranza è intervenuto a “diMartedì” su La7 per fare il punto della situazione. (Virgilio Notizie)

"Spero che per la fine dell'estate ogni italiano che vorrà potrà ricevere la vaccinazione: dobbiamo lavorare giorno e notte e avremo un percorso di graduale miglioramento. Non c'è una data X o un momento magico in cui scompaiono le misure e si tornerà come prima ma ci sarà gradualità". (L'Unione Sarda.it)

Speranza: “Per fine estate ogni italiano potrà essere vaccinato. Una data? No, serve gradualità”

Roberto Speranza è stato ospite di DiMartedì e ha fatto il punto sulla situazione epidemiologica in Italia, dando anche possibili termini per la ripartenza. " La campagna vaccinale dovrà necessariamente incrementare nelle prossime settimane e sarà fondamentale capire le decisioni dell'Ema su AstraZeneca. (ilGiornale.it)

Vaccino Covid Astrazeneca, Locatelli: “Nesso trombosi non dimostrato ma plausibile”. Germania e Spagna hanno deciso uso sopra i 60 anni e la Francia sopra i 55 anni di età. (Nordest24.it)

E su una possibile data: “Lo dico con chiarezza: non c’è una data x, non c’è un momento magico da segnare sul calendario in cui scompaiono tutte le misure e si torna come prima, ci sarà una gradualità“. (Stretto web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr