Congo, i buchi sull'agguato: cosa non torna nel massacro

Congo, i buchi sull'agguato: cosa non torna nel massacro
Approfondimenti:
ilGiornale.it ESTERI

Si tratta della missione delle Nazioni Unite presente nel Paese africano da almeno due decenni.

Inizialmente le notizie arrivate dalla Repubblica Democratica del Congo parlavano di un agguato contro un convoglio della missione Monusco non lontano da Goma.

A Roma un fascicolo è stato già istituito, ma un'indagine è stata istituita anche dalle stesse Nazioni Unite.

L'ambasciatore, assieme al carabiniere Vittorio Iacovacci, era in viaggio nell'ambito di un'iniziativa del Wfp, il Programma Alimentare Mondiale, un'agenzia dell'Onu. (ilGiornale.it)

Ne parlano anche altri media

it.sputniknews.com. L’ambasciatore italiano Luca Attanasio è stato ucciso in un attacco a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo. Con lui sono morti anche un carabiniere Vittorio Iacovacci e un autista. (Come Don Chisciotte)

Sentiti gli spari, immediatamente i rangers di Virunga hanno lanciato un'operazione per liberarlo, ma quando è stato recuperato, Luca Attanasio era morto. Luca Attanasio, da Saronno ai consolati nel mondo: chi era l'ambasciatore italiano ucciso in Congo 22 Febbraio 2021. (la Repubblica)

"C'è stato uno scontro a fuoco", secondo Kasivita, e "gli aggressori hanno ucciso la guardia del corpo e l'ambasciatore". Un gruppo di investigatori del Ros si recherà oggi a Kinshasa per prendere parte alle indagini, insieme con gli investigatori locali. (MilanoToday.it)

Congo: chi sono i responsabili dell'agguato alle Nazioni Unite?

Ma c’è anche un ultimo scenario, non escluso dalle autorità europee, che vede il coinvolgimento di gruppi jihadisti”. “Ci sono tre ipotesi in questo momento sugli autori dell’attacco nel quale sono morti l’ambasciatore italiano in Congo Luca Attanasio, il carabiniere Vittorio Iacovacci e l’autista Mustapha Milambo. (la Repubblica)

Il corpo dell'ambasciatore viene caricato su un pick-up e trasportato all'ospedale di Goma dove poi verrà constatato il decesso. (Fanpage.it)

Si trattava - hanno aggiunto - di un percorso precedentemente designato come sicura per viaggiare senza squadre di sicurezza, considerata anche la forte presenza convogli delle Nazioni Unite nei dintorni Congo: chi sono i responsabili dell’agguato alle Nazioni Unite? (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr